Repressione delle violazioni delle leggi finanziarie - sanzioni civili e amministrative – Cass. 13329/2019

Violazioni tributarie - Artt. 7 e 12 del d.lgs. n. 472 del 1992 - Recidiva e continuazione - Differenze - Recidiva - Obbligatorietà - Fondamento - Precedente accertamento giudiziale definitivo - Sussistenza.

In tema di sanzioni amministrative tributarie, l'astratta compatibilità tra gli istituti della recidiva e della continuazione previsti dagli artt. 7, comma 3, e 12, comma 5, del d.lgs. n. 472 del 1997 impone di individuare il fondamento della recidiva, applicabile obbligatoriamente per effetto del d.lgs. n. 158 del 2015, nella reiterazione di una violazione della stessa indole contestata e definitivamente accertata dal giudice tributario, ovvero divenuta definitiva per mancata impugnazione della contestazione della violazione.

Corte di Cassazione, Sez. 5, Sentenza n. 13329 del 17/05/2019 (Rv. 653866 - 01)

Stampa Email

eBook - manuali

Repressione delle violazioni delle leggi finanziarie - sanzioni civili e amministrative – Cass. 13329/2019 - Foroeuropeo puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

eBook - manuali glossario

Repressione delle violazioni delle leggi finanziarie - sanzioni civili e amministrative – Cass. 13329/2019 - Foroeuropeo puntovGlossario - relativo alla protezione delle persone fisiche

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati