Capacità della persona fisica - rappresentanza e assistenza dell'incapace legale – Corte di Cassazione, Sez. 2, Sentenza n. 19499 del 30/09/2015

Tutore - Appello avverso sentenza resa in giudizio nei confronti del tutore costituito dell'interdetto - Autorizzazione del giudice tutelare - Necessità - Esclusione - Fondamento. Corte di Cassazione, Sez. 2, Sentenza n. 19499 del 30/09/2015

Al tutore di persona interdetta, già costituito e soccombente in primo grado, non necessita l'autorizzazione del giudice tutelare per appellare la relativa sentenza, mancando, in tale ipotesi, diversamente da quella dell'inizio "ex novo" del giudizio da parte sua, agli effetti dell'art. 374, n. 5, c.c., la necessità di compiere la preventiva valutazione in ordine all'interesse ed al rischio economico per l'incapace.

Corte di Cassazione, Sez. 2, Sentenza n. 19499 del 30/09/2015

 

Stampa