Personalita (diritti della) - identita personale - nome - cognome e predicato nobiliare - tutela - in genere – Corte di Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 3779 del 27/07/1978

Uso indebito del predicato nobiliare costituente parte del cognome - tutela - sussistenza - pregiudizio anche soltanto potenziale o morale derivante da tale uso - rilevanza.* 122019 393317*

Il nome della persona, e, quindi, anche il predicato nobiliare che, secondo il vigente ordinamento repubblicano, costituisca parte del cognome, puo essere oggetto di tutela nel caso di indebito uso che altri ne faccia, ai sensi degli artt 7 ed 8 cod civ, ove detto uso comporti un pregiudizio anche meramente potenziale o di ordine esclusivamente morale. ( V 2356/70, mass n 348568).*

Corte di Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 3779 del 27/07/1978

 

Stampa