Marchio (esclusività del marchio) - novità e originalità, preuso – Cass. 14925/2019

Preuso del marchio di fatto - Diritto di uso esclusivo - Configurabilità - Invalidità del marchio successivamente registrato - Sussistenza - Fondamento - Conseguenze.

In tema di proprietà industriale, il preuso di un marchio di fatto comporta tanto il diritto all'uso esclusivo del segno da parte del preutente, quanto l'invalidità del marchio successivamente registrato da terzi, venendo a mancare, in tal caso, il requisito della novità; ne consegue che il preutente può avvalersi del menzionato diritto di esclusiva, che è distinto da ogni successiva registrazione corrispondente alla denominazione da lui usata, ottenendo la dichiarazione di nullità della registrazione altrui, anche per decettività, in rapporto ai segni configgenti.

Corte di Cassazione, Sez. 1, Ordinanza n. 14925 del 31/05/2019 (Rv. 654269 - 02)

Stampa Email

eBook - manuali

Marchio (esclusività del marchio) - novità e originalità, preuso – Cass. 14925/2019 - Foroeuropeo puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

eBook - manuali glossario

Marchio (esclusività del marchio) - novità e originalità, preuso – Cass. 14925/2019 - Foroeuropeo puntovGlossario - relativo alla protezione delle persone fisiche

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati