Giudizio civile e penale (rapporto) - Corte di Cassazione Sez. L, Sentenza n.2168 del 30/01/2013

Art. 54 del contratto collettivo di lavoro dei dipendenti di Poste Italiane dell'1l gennaio 2001 - Sanzione disciplinare conseguente a "condanna" del lavoratore - Sentenza di patteggiamento ex art. 444 cod. proc. pen. - Inclusione - Fondamento.

In tema di responsabilità disciplinare del lavoratore, l'art. 54 del contratto collettivo di lavoro dei dipendenti di Poste Italiane dell'11 gennaio 2001, nel prevedere l'applicazione della sanzione disciplinare del licenziamento nell'ipotesi di "condanna" del di, si interpreta nel senso che è sufficiente sia stata pronunciata, nei confronti del lavoratore, sentenza di patteggiamento ex art. 444 cod. proc. pen., dovendosi ritenere che le parti contrattuali abbiano voluto - con tale previsione - dare rilievo anche al caso in cui l'imputato non abbia negato la propria responsabilità ed abbia esonerato l'accusa dall'onere della relativa prova in cambio di una riduzione di pena.

Corte di Cassazione Sez. L, Sentenza n.2168 del 30/01/2013

 

Stampa Email

eBook - manuali

Giudizio civile e penale (rapporto) - Corte di Cassazione Sez. L, Sentenza n.2168 del 30/01/2013 - Foroeuropeo puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

eBook - manuali glossario

Giudizio civile e penale (rapporto) - Corte di Cassazione Sez. L, Sentenza n.2168 del 30/01/2013 - Foroeuropeo puntovGlossario - relativo alla protezione delle persone fisiche

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati