Straniero (condizione dello) - protezione umanitaria - presupposti

Costituzione della repubblica - straniero (condizione dello) - protezione umanitaria - presupposti - pericolo conseguente al rientro in patria in condizioni di vulnerabilità - rilevata insussistenza di atti di persecuzione e violenze - rigetto - illegittimità - obbligo di valutazione delle allegazioni e produzioni documentali – sussiste - Corte di Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 28990 del 12/11/2018

Il riconoscimento del diritto al permesso di soggiorno per ragioni umanitarie deve essere frutto di valutazione autonoma, non potendo conseguire automaticamene dal rigetto delle altre domande di protezione internazionale, essendo necessario che l'accertamento da svolgersi sia fondato su uno scrutinio avente ad oggetto l'esistenza delle condizioni di vulnerabilità che ne integrano i requisiti.

Corte di Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 28990 del 12/11/2018

Stampa Email

eBook - manuali

Straniero (condizione dello) - protezione umanitaria - presupposti - Foroeuropeo puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

eBook - manuali glossario

Straniero (condizione dello) - protezione umanitaria - presupposti - Foroeuropeo puntovGlossario - relativo alla protezione delle persone fisiche

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati