• Banca Dati
  • Giurisprudenza (Cassazione - Consiglio nazionale forense)
  • Massime catalogate per materie/argomenti
  • Azienda
  • Azienda – affitto - Forma scritta ai fini della validità del contratto – Corte Cassazione, Sez. 3, Ordinanza n. 18066 del 05/07/2019 (Rv. 654410 - 01)

Azienda – affitto - Forma scritta ai fini della validità del contratto – Corte Cassazione, Sez. 3, Ordinanza n. 18066 del 05/07/2019 (Rv. 654410 - 01)

Casi - Iscrizione nel registro delle imprese - Rilevanza ai fini della validità del contratto - Esclusione.

L'affitto di azienda non richiede la forma scritta ai fini della sua validità, a meno che tale forma non sia richiesta per la natura dei singoli beni che compongono l'azienda o per la particolare natura del contratto, né assume rilevanza, in senso contrario, la disposizione di cui al capoverso dell'art. 2556 c.c., la quale nel prescrivere l'iscrizione nel registro delle imprese - che, a sua volta, postula la forma pubblica o per scrittura privata autenticata dell'atto -, non richiede tali adempimenti ai fini della validità del contratto, ma si riferisce al regime di opponibilità ai terzi dello stesso.

Corte Cassazione, Sez. 3, Ordinanza n. 18066 del 05/07/2019 (Rv. 654410 - 01)

Riferimenti normativi: Cod_Civ_art_2555, Cod_Civ_art_2556

Stampa Email

Articoli collegati

eBook - manuali

puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati