Azienda - cessione - debiti - in genere – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 13319 del 30/06/2015

Cessione di ramo d'azienda - Responsabilità del cessionario per i debiti pregressi - Limitazione ai debiti relativi al ramo ceduto - Condizione - Inerenza dei debiti al ramo ceduto. Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 13319 del 30/06/2015

In caso di cessione di ramo d'azienda, l'acquirente, pur in presenza di una contabilità unitaria, risponde, a norma dell'art. 2560 cod. civ., dei debiti pregressi risultanti dai libri contabili obbligatori, a condizione, però, che siano inerenti alla gestione del ramo d'azienda ceduto.

Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 13319 del 30/06/2015

 

Stampa Email

Articoli collegati

eBook - manuali

puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati