Azienda - cessione - successione nei contratti – Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 18805 del 23/09/2015

Contratti non caratterizzati dall'"intuitus personae" - Trasferimento di azienda per fatto non negoziale - Successione dell'imprenditore subentrante ex art. 2558 c.c. - Esclusione - Fattispecie. Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 18805 del 23/09/2015

La successione dell'imprenditore nei rapporti contrattuali inerenti all'azienda non aventi carattere personale non può realizzarsi, ai sensi dell'art. 2558 c.c., qualora il trasferimento dell'azienda sia la conseguenza di un fatto non negoziale (nella specie, per provvedimento giudiziale).

Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 18805 del 23/09/2015

 

 

Stampa Email

Articoli collegati

eBook - manuali

puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati