pubblica amministrazione - contratti - formazione - forma - Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 18107 del 21/08/2014

Stipulazione in forma scritta - Necessità - Rinnovazione tacita - Ammissibilità - Esclusione - Clausola contrattuale di rinnovazione tacita del contratto stipulato in forma scritta per omesso invio della disdetta - Ammissibilità - Fattispecie in tema di affitto agrario. Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 18107 del 21/08/2014

In materia di contratti conclusi dalla P.A. (nella specie, affitto agrario), la necessità della stipulazione in forma scritta, a pena di nullità, se esclude la possibilità di ipotizzare una rinnovazione tacita per "facta concludentia", posto che si perverrebbe in tal modo ad eludere tale indispensabile requisito, non preclude la rinnovazione per omesso invio della disdetta, ove la stessa sia prevista in apposita clausola dell'originario contratto concluso in forma scritta.

Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 18107 del 21/08/2014

 

Stampa Email

eBook - manuali

pubblica amministrazione - contratti - formazione - forma - Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 18107 del 21/08/2014 - Foroeuropeo puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

eBook - manuali glossario

pubblica amministrazione - contratti - formazione - forma - Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 18107 del 21/08/2014 - Foroeuropeo puntovGlossario - relativo alla protezione delle persone fisiche

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati