Espropriazione per pubblico interesse (o utilita') - responsabilita' per danni conseguenti all'esecuzione di opere di pubblica utilita' - Corte di Cassazione, Sez. 1 - , Sentenza n. 7112 del 12/03/2020 (Rv. 657480 - 02)

Indennizzo ex art. 44 d.P.R. n. 327 del 2001 - Liquidazione - Danno da lucro cessante - Esclusione - Mancato reddito - Inclusione - Condizioni.

In tema di liquidazione dell'indennità ex art. 44 del d.P.R. n. 237 del 2001 (che ha sostituito l'art. 46 della legge n. 2359 del 1865), il principio secondo il quale i danni permanenti derivanti dalla perdita o diminuzione del diritto sono quelli effettivamente ed oggettivamente prodotti all'immobile per il tempo in cui si è protratto l'evento lesivo, escluso ogni altro pregiudizio per lucro cessante, non osta a che il mancato reddito possa considerarsi nella valutazione dell'indennità, ma tale rilevanza può ammettersi non come lucro cessante bensì soltanto se sia derivata una reale perdita o diminuzione dell'immobile, anche se per perdita o diminuzione del valore locativo.

Corte di Cassazione, Sez. 1 - , Sentenza n. 7112 del 12/03/2020 (Rv. 657480 - 02)

 

Stampa Email

Articoli collegati

eBook - manuali

puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati