Espropriazione per pubblico interesse (o utilita') - procedimento -liquidazione dell'indennita' - determinazione (stima) – Corte di Cassazione, Sez. 1 , Ordinanza n. 205 del 09/01/2020 (Rv. 656616 - 01)

Area soggetta a vincolo archeologico - Interesse archeologico riguardante l'area nel suo complesso - Vincolo di inedificabilità assoluta - Condizioni.

Il vincolo di inedificabilità di un'area archeologica non può ritenersi sempre assoluto in astratto, potendosi ipotizzare un'attività edificatoria che non pregiudichi la conservazione dei reperti archeologici esistenti sull'area, fermo restando che il giudice di merito, con apprezzamento in fatto incensurabile in Cassazione, può ritenere il vincolo assoluto in concreto, quando l'interesse archeologico non rimanga circoscritto ad alcuni dei ritrovamenti, ma si correli al luogo nel suo complesso integrando un parco archeologico, inteso quale sede di una pluralità di reperti testimonianti uno specifico assetto storico di insediamento.

Corte di Cassazione, Sez. 1 , Ordinanza n. 205 del 09/01/2020 (Rv. 656616 - 01)

ESPROPRIAZIONE PER PUBBLICO INTERESSE (O UTILITA')

PROCEDIMENTO

LIQUIDAZIONE DELL'INDENNITA'

 

Stampa Email

Articoli collegati

eBook - manuali

puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati