Risarcimento del danno da cd. occupazione acquisitiva - Cass. Ord. 15412/2019

Espropriazione per pubblico interesse (o utilità) - occupazione temporanea e d'urgenza (opere di bonifica e lavori per la ricostruzione di oo.pp.) - risarcimento del danno - Occupazione cd. acquisitiva - Risarcimento del danno - Onere del danneggiato di dimostrare l’estensione del fondo - Verbale di immissione in possesso Necessità - Esclusione.

In materia di risarcimento del danno da cd. occupazione acquisitiva, la mancata redazione del verbale di immissione in possesso da parte dell'occupante non fa venire meno il credito risarcitorio per la perdita di godimento del fondo, fermo restando l'onere del proprietario danneggiato di dimostrare l'esatta estensione del bene occupato con gli ordinari mezzi di prova.

Corte di Cassazione Sez. 1 - , Ordinanza n. 15412 del 06/06/2019 (Rv. 654273 - 01)

Riferimenti normativi: Cod_Civ_art_2043, Cod_Civ_art_2697

Stampa Email

Articoli collegati

eBook - manuali

puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati