Previdenza (assicurazioni sociali) - Corte di Cassazione, Sez. L, Sentenza n. 2236 del 30/01/2020 (Rv. 656768 - 01)

Ente Previdenza Biologi -Contributo integrativo ex art. 8 del d.lgs. n. 103 del 1996 - Attività professionale svolta in forma societaria o associata - Soggetto obbligato - Individuazione - Obbligo a carico dell'utenza -Sussistenza.

L'obbligo di versare all'ente previdenziale dei biologi il contributo integrativo, di cui all'art. 8, comma 3, del d.lgs. n. 103 del 1996, compete a coloro che si avvalgono dell'attività professionale degli iscritti, anche se quest'ultima venga esercitata in forma societaria o associata, incidendo il vincolo societario o associativo solo sulle concrete modalità di calcolo dell'importo contributivo dovuto ma non anche sul rapporto previdenziale intercorrente tra l'iscritto e l'Ente.

Corte di Cassazione, Sez. L, Sentenza n. 2236 del 30/01/2020 (Rv. 656768 - 01)

Previdenza (assicurazioni sociali)

 

Stampa Email

Articoli collegati

eBook - manuali

puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

eBook - manuali glossario

puntovGlossario - relativo alla protezione delle persone fisiche

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati