prova civile - poteri (o obblighi) del giudice - fatti pacifici Corte di Cassazione, Sez. 2, Ordinanza n. 10864 del 07/05/2018

Nozione - Configurabilità - Condizioni - Fattispecie.

I fatti addotti da una parte possono considerarsi pacifici, rimanendo così essa esonerata dalla relativa prova, soltanto quando siano stati esplicitamente ammessi dall'altra parte, ovvero questa, pur senza contestarli, abbia impostato la propria difesa su elementi e argomenti incompatibili con il loro disconoscimento. (Nella specie, la S.C., in controversia regolata dall'art. 115 c.p.c. nella formulazione antecedente alla novella di cui alla l. n. 69 del 2009, ha ritenuto idonea e sufficiente la contestazione del credito operata in sede di opposizione a decreto ingiuntivo).

Corte di Cassazione, Sez. 2, Ordinanza n. 10864 del 07/05/2018

 

Stampa Email

eBook - manuali

prova civile - poteri (o obblighi) del giudice - fatti pacifici Corte di Cassazione, Sez. 2, Ordinanza n. 10864 del 07/05/2018 - Foroeuropeo puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

eBook - manuali glossario

prova civile - poteri (o obblighi) del giudice - fatti pacifici Corte di Cassazione, Sez. 2, Ordinanza n. 10864 del 07/05/2018 - Foroeuropeo puntovGlossario - relativo alla protezione delle persone fisiche

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati