Prova civile - testimoniale - in genere – Corte Cassazione, Sez. L, Sentenza n. 12828 del 03/09/2003

Mancata sottoscrizione del verbale da parte del testimone - Nullità della prova - Esclusione - Mera irregolarità - Configurabilità - Fondamento.

Poiché il verbale di udienza costituisce atto pubblico, che fa fede fino a querela di falso della sua provenienza da parte del pubblico ufficiale che lo forma e delle dichiarazioni rese dalle persone intervenute, la mancata sottoscrizione da parte dei testimoni delle dichiarazioni da essi rese e riportate a verbale, o la mancata lettura da parte del giudice della verbalizzazione delle loro dichiarazioni costituisce mera irregolarità della prova testimoniale e non già nullità della stessa, potendo presumersi, fino a querela di falso, che quanto riportato a verbale corrisponda a quanto dichiarato al giudice da parte dei testimoni.

Corte Cassazione, Sez. L, Sentenza n. 12828 del 03/09/2003

 

Stampa