Prova civile - giuramento - deferimento - del giuramento decisorio – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 22805 del 28/10/2014

Deferimento con atto di appello non sottoscritto personalmente dalla parte o da difensore munito di mandato speciale - Ammissibilità - Esclusione - Giuramento già ritualmente deferito in primo grado - Irrilevanza.

È inammissibile il giuramento decisorio deferito con atto di appello non sottoscritto personalmente dalla parte o da difensore munito di mandato speciale, come richiesto dall'art. 233 cod. proc. civ., ma dal difensore munito soltanto dell'ordinaria procura "ad litem", anche se il giuramento sia stato ritualmente deferito in primo grado.

Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 22805 del 28/10/2014

 

Stampa Email

Articoli collegati

eBook - manuali

puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati