• Banca Dati
  • Giurisprudenza (Cassazione - Consiglio nazionale forense)
  • Massime catalogate per materie/argomenti
  • Procedimento civile
  • Procedimento civile - interruzione del processo - morte della parte - Riassunzione nei confronti degli eredi – Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 12987 del 30/06/2020 (Rv. 658232 - 01)

Procedimento civile - interruzione del processo - morte della parte - Riassunzione nei confronti degli eredi – Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 12987 del 30/06/2020 (Rv. 658232 - 01)

Qualità di successore a titolo universale - Sufficienza - Onere dei convenuti di dimostrare il contrario - Sussistenza - Fondamento.

Nell'ipotesi di interruzione del processo per morte di una delle parti in corso di giudizio i chiamati all'eredità, pur non assumendo, per il solo fatto di aver ricevuto e accettato la notifica come eredi, la suddetta qualità, hanno l'onere di contestare, costituendosi in giudizio, l'effettiva assunzione di tale condizione soggettiva, chiarendo la propria posizione, e il conseguente difetto di legittimazione, in quanto, dopo la morte della parte, la legittimazione passiva, che non si trasmette per mera delazione, deve essere individuata dall'istante allo stato degli atti, cioè nei confronti dei soggetti che oggettivamente presentino un valido titolo per succedere, qualora non sia conosciuta, o conoscibile con l'ordinaria diligenza, alcuna circostanza idonea a dimostrare la mancanza del titolo.

Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 12987 del 30/06/2020 (Rv. 658232 - 01)

Riferimenti normativi: Cod_Proc_Civ_art_110, Cod_Proc_Civ_art_303, Cod_Civ_art_486

Stampa Email



 cameramen 22 dicembre 2020 - h 13.30 - Il Codice Deontologico forense. Doveri dell’Avvocato e profili di responsabilità deontologica. Relatori:  Avv. Carlo Bartolini, Avvocato del Foro di Tivoli, Vicepresidente del Consiglio Distrettuale di Disciplina – Corte d’Appello di Roma Già Presidente del Consiglio dell’Ordine di Tivoli e  Avv. Domenico Condello – Convegno in videoconferenza accreditato al C.N.F. – Due crediti formativi deontologici. .. apri pagina

 Arrows iconRegistrazione partecipanti videoconferenza del 24 Novembre 2020 -la legge professionale (247/2012): artt. 13 e 13 bis. i parametri d.m. 55/2014 e d.m. 37/2018 per l’attività professionale svolta. i contratti d’opera professionali. gli articoli di riferimento del codice deontologico forense. convegno in videoconferenza accreditato dal c.n.f. – due crediti formativi deontologici .. apri pagina.

 cameraman e cineoperatore immagine animata 00324 DICEMBRE 2020 H. 15 - LE NUOVE OPPORTUNITÀ PROFESSIONALI PER AVVOCATI, COMMERCIALISTI E CONSULENTI DEL LAVORO - L'Albo nazionale dei gestori e controllori della crisi d'impresa e dell'insolvenza (Curatore, Commissario Giudiziale, Commissario liquidatore, ..). Modificato il Codice della Crisi di Impresa: 40 ore di formazione obbligatoria per svolgere le funzioni di curatore, commissario giudiziale, liquidatore, esperto collegio Ocri, esperto nominato dal Tribunale. – Incontro a distanza nel salotto giuridico virtuale di Foroeuropeo. Relatore avv. Domenico Condello – già Consigliere dell’Ordine degli Avvocati di Roma – Direttore della Scuola gestori della crisi d’impresa e Prof Antonella Marandola Ordinario diritto processuale penale Università del Sannio. – Partecipazione gratuita

logo Univ foro mini11 Dicembre 2020 - CORSO UNIVERSITARIO DI PERFEZIONAMENTO  - a distanza online in aula virtuale interattiva - abilitante per l'iscrizione all'albo nazionale dei curatori, commissari giudiziali, liquidatori, esperti e coadiutori e componenti collegio Ocri  e  on demand abilitante per l'iscrizione nell'elenco dei gestori della crisi da sovraindebitamento - Percorso Gestori crisi impresa - Il codice crisi impresa e dell'insolvenza - Docenti: Fabrizio Di Marzio – Ordinario Diritto Civile – Già Consigliere di Cassazione e Giudice delegato e Giuseppina Ivone - Avvocato Foro di Roma – Curatore Fallimentare . . . . . sconto iscrizione anticipata . . . Leggi tutto 

eBook - manuali

puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati