Domanda giudiziale - interpretazione e qualificazione giuridica - Qualificazione della domanda - Corte di Cassazione, Sez. 2 - , Ordinanza n. 5153 del 21/02/2019

Procedimento civile - domanda giudiziale - interpretazione e qualificazione giuridica - Qualificazione della domanda - Potere-dovere del giudice - Sussistenza - Limiti - Ultrapetizione - Condizioni.

Il giudice ha il potere-dovere di qualificare giuridicamente i fatti posti a base della domanda o delle eccezioni e di individuare le norme di diritto conseguentemente applicabili, anche in difformità rispetto alle indicazioni delle parti, incorrendo nella violazione del divieto di ultrapetizione soltanto ove sostituisca la domanda proposta con una diversa, modificandone i fatti costitutivi o fondandosi su una realtà fattuale non dedotta e allegata in giudizio dalle parti.

Corte di Cassazione, Sez. 2 - , Ordinanza n. 5153 del 21/02/2019

Cod_Proc_Civ_art_112

Stampa Email

eBook - manuali

Domanda giudiziale - interpretazione e qualificazione giuridica - Qualificazione della domanda - Corte di Cassazione, Sez. 2 - , Ordinanza n. 5153 del 21/02/2019 - Foroeuropeo puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

eBook - manuali glossario

Domanda giudiziale - interpretazione e qualificazione giuridica - Qualificazione della domanda - Corte di Cassazione, Sez. 2 - , Ordinanza n. 5153 del 21/02/2019 - Foroeuropeo puntovGlossario - relativo alla protezione delle persone fisiche

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati