Procedimento civile - domanda giudiziale – Corte di Cassazione, Sez. 2, Sentenza n. 277 del 01/02/1974

Interpretazione e qualificazione giuridica - poteri del giudice di merito - limiti.*

La qualificazione dell'Azione e compito precipuo del giudice, nell'ambito delle domande e delle ragioni del decidere, senza possibilita di immutazione dei fatti e alterazione delle concrete determinazioni volitive della parte, ma con ogni potere, proprio sulla base della individuazione esatta dei cennati elementi, di emendare l'errore di diritto nel quale la parte stessa e eventualmente incorsa nell'apprezzamento della propria attivita. ( V 3193'69, mass n 343186; 2351'69, mass n 341775).*

Corte di Cassazione, Sez. 2, Sentenza n. 277 del 01/02/1974

 

Stampa Email

eBook - manuali

Procedimento civile - domanda giudiziale – Corte di Cassazione, Sez. 2, Sentenza n. 277 del 01/02/1974 - Foroeuropeo puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

eBook - manuali glossario

Procedimento civile - domanda giudiziale – Corte di Cassazione, Sez. 2, Sentenza n. 277 del 01/02/1974 - Foroeuropeo puntovGlossario - relativo alla protezione delle persone fisiche

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati