Ordine e sicurezza pubblica - polizia di sicurezza - limitazioni di polizia - stranieri - Corte di Cassazione, Sez. 1 , Ordinanza n. 270 del 09/01/2020 (Rv. 656445 - 01)

Omessa richiesta del permesso di soggiorno nei termini - Decreto di espulsione -Custodia cautelare a seguito di mandato di arresto europeo - Difetto dell'elemento di volontarietà nel trattenersi nel territorio dello Stato - Rilevanza - Conseguenze.

In tema di ordine e sicurezza pubblica, non può essere espulso per violazione dell'obbligo di richiedere il permesso di soggiorno entro il termine di legge, lo straniero che sia stato detenuto in Italia in esecuzione di un mandato di arresto europeo, poiché in questo caso difetta il presupposto della volontarietà nel trattenersi nel territorio dello Stato, implicitamente previsto dall'art. 13, comma 2, lett. b), del d.Lgs. n. 286 del 1998.

Corte di Cassazione, Sez. 1 , Ordinanza n. 270 del 09/01/2020 (Rv. 656445 - 01)

ORDINE E SICUREZZA PUBBLICA

POLIZIA DI SICUREZZA

 LIMITAZIONI DI POLIZIA

 

Stampa Email

Articoli collegati

eBook - manuali

puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati