• Banca Dati
  • Giurisprudenza (Cassazione - Consiglio nazionale forense)
  • Massime catalogate per materie/argomenti
  • Impugnazioni civili
  • Impugnazioni civili - revocazione (giudizio di) - motivi di revocazione -prove false - testimonianze false - Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Ordinanza n. 1590 del 24/01/2020 (Rv. 656888 - 01)

Impugnazioni civili - revocazione (giudizio di) - motivi di revocazione -prove false - testimonianze false - Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Ordinanza n. 1590 del 24/01/2020 (Rv. 656888 - 01)

Prova falsa - Nozione - Riconoscimento della parte a favore della quale tale prova è stata utilizzata - Necessità - Riconoscimento del testimone -Irrilevanza.

La prova falsa che, ai sensi dell'art. 395 n. 2 c.p.c., consente la proponibilità dell'impugnazione per revocazione, è quella che sia stata dichiarata tale con sentenza passata in giudicato, ovvero la cui falsità sia stata ammessa dalla parte a vantaggio della quale essa è stata utilizzata dal giudice, ma non la deposizione riconosciuta falsa o reticente dal testimone.

Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Ordinanza n. 1590 del 24/01/2020 (Rv. 656888 - 01)

Riferimenti normativi: Cod_Proc_Civ_art_395

IMPUGNAZIONI CIVILI

GIUDIZIO DI REVOCAZIONE

MOTIVI DI REVOCAZIONE

 

Stampa Email

Articoli collegati

eBook - manuali

puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

eBook - manuali glossario

puntovGlossario - relativo alla protezione delle persone fisiche

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati