Domande - non riproposte (decadenza) - Domande ed eccezioni rimaste assorbite in primo grado - Corte di Cassazione, Sez. U, Sentenza n. 7940 del 21/03/2019

Impugnazioni civili - appello - domande - non riproposte (decadenza) - Domande ed eccezioni rimaste assorbite in primo grado - Riproposizione in appello - Modalità e termini.

Nel processo ordinario di cognizione risultante dalla novella di cui alla l. n. 353 del 1990 e dalle successive modifiche, le parti del processo di impugnazione, nel rispetto dell'autoresponsabilità e dell'affidamento processuale, sono tenute, per sottrarsi alla presunzione di rinuncia (al di fuori delle ipotesi di domande e di eccezioni esaminate e rigettate, anche implicitamente, dal primo giudice, per le quali è necessario proporre appello incidentale ex art. 343 c.p.c.), a riproporre ai sensi dell'art. 346 c.p.c. le domande e le eccezioni non accolte in primo grado, in quanto rimaste assorbite, con il primo atto difensivo e comunque non oltre la prima udienza, trattandosi di fatti rientranti già nel "thema probandum" e nel "thema decidendum" del giudizio di primo grado.

Corte di Cassazione, Sez. U, Sentenza n. 7940 del 21/03/2019

Cod_Proc_Civ_art_343, Cod_Proc_Civ_art_346

Stampa Email

eBook - manuali

Domande - non riproposte (decadenza) - Domande ed eccezioni rimaste assorbite in primo grado - Corte di Cassazione, Sez. U, Sentenza n. 7940 del 21/03/2019 - Foroeuropeo puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

eBook - manuali glossario

Domande - non riproposte (decadenza) - Domande ed eccezioni rimaste assorbite in primo grado - Corte di Cassazione, Sez. U, Sentenza n. 7940 del 21/03/2019 - Foroeuropeo puntovGlossario - relativo alla protezione delle persone fisiche

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati