Impugnazioni civili - cassazione (ricorso per) - ricorso incidentale - in genere - Corte di Cassazione, Sez. 5 - , Sentenza n. 22095 del 22/09/2017

Ricorso incidentale condizionato - Soccombenza - Necessità - Parte vittoriosa in appello - Proposizione di questioni non esaminate o dichiarate assorbite - Inammissibilità - Fondamento.

In tema di giudizio di cassazione, è inammissibile per carenza di interesse il ricorso incidentale condizionato allorchè proponga censure che non sono dirette contro una statuizione della sentenza di merito bensì a questioni su cui il giudice di appello non si è pronunciato ritenendole assorbite, atteso che in relazione a tali questioni manca la soccombenza che costituisce il presupposto dell'impugnazione, salva la facoltà di riproporre le questioni medesime al giudice del rinvio, in caso di annullamento della sentenza.

Corte di Cassazione, Sez. 5 - , Sentenza n. 22095 del 22/09/2017

 

Stampa Email

eBook - manuali

Impugnazioni civili - cassazione (ricorso per) - ricorso incidentale - in genere - Corte di Cassazione, Sez. 5 - , Sentenza n. 22095 del 22/09/2017 - Foroeuropeo puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

eBook - manuali glossario

Impugnazioni civili - cassazione (ricorso per) - ricorso incidentale - in genere - Corte di Cassazione, Sez. 5 - , Sentenza n. 22095 del 22/09/2017 - Foroeuropeo puntovGlossario - relativo alla protezione delle persone fisiche

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati