Impiego pubblico (natura, caratteri, distinzioni) - Corte di Cassazione, Sez. L, Ordinanza n. 33141 del 16/12/2019 (Rv. 656233 - 01)

C.c.n.l. del 14 settembre 2007 per il personale non dirigenziale del comparto Ministeri - Nuovo sistema di classificazione del personale - Caratteristiche - Immediata applicazione - Sussistenza.

In tema di pubblico impiego contrattualizzato, il c.c.n.l. del 14 settembre 2007 per il personale non dirigenziale del comparto Ministeri ha previsto un nuovo sistema di classificazione improntato a criteri di flessibilità, fondato, da un lato, sulla previsione di aree esprimenti livelli omogenei di competenze, conoscenze e capacità e, dall'altro, sulla sostituzione delle posizioni economiche, che esprimevano un diverso livello di professionalità connesso all'espletamento delle mansioni proprie del profilo, con le fasce retributive, volte a compensare l'arricchimento conseguito dal dipendente nello svolgimento della propria attività; il predetto sistema, in cui tutte le mansioni all'interno dell'area sono considerate professionalmente equivalenti e sono esigibili dal datore di lavoro ex art. 52 del d.lgs. n. 165 del 2001, è di immediata applicazione.

Corte di Cassazione, Sez. L, Ordinanza n. 33141 del 16/12/2019 (Rv. 656233 - 01)

Stampa