Giurisdizione civile - giurisdizione ordinaria e amministrativa – Corte di Cassazione, Sez. U , Ordinanza n. 31753 del 05/12/2019 (Rv. 656166 - 01)

Provvedimento comunale di diffida alla messa in sicurezza di un muro costituente pericolo per la pubblica incolumità - Impugnazione - Contestazione sul soggetto tenuto alla manutenzione - Giurisdizione del giudice amministrativo - Sussistenza - Fondamento.

Ove il privato, destinatario di un provvedimento comunale di diffida alla messa in sicurezza di un muro costituente pericolo per la pubblica incolumità, impugni detto provvedimento lamentando di non essere il soggetto tenuto alla manutenzione, la controversia deve ritenersi devoluta alla giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo, ai sensi dell'art. 133, comma 1, lett. q), del d.lgs. n. 104 del 2010, atteso che la contestazione concerne il concreto esercizio del potere pubblico dell'ente locale e che oggetto della lite è la domanda di annullamento di un provvedimento amministrativo in materia di ordine, sicurezza, incolumità, igiene o edilità pubblica, potendo l'accertamento eventuale della sussistenza del diritto di proprietà sull'immobile essere effettuato, in via incidentale e senza efficacia di giudicato, dal giudice amministrativo.

Corte di Cassazione, Sez. U , Ordinanza n. 31753 del 05/12/2019 (Rv. 656166 - 01)

Riferimenti normativi: Cod_Proc_Civ_art_037

Stampa Email

Articoli collegati

eBook - manuali

puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

eBook - manuali glossario

puntovGlossario - relativo alla protezione delle persone fisiche

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati