Conversione di contratto a tempo determinato

Giurisdizione civile - straniero (giurisdizione sullo) - in genere - lavoratore straniero - domanda di conversione di contratto a tempo determinato - giurisdizione del giudice italiano - fattispecie. Corte di Cassazione Sez. U, Ordinanza n. 26597 del 22/10/2018

>>> Nel caso di un rapporto di lavoro costituito all'estero alle dipendenze di un datore di lavoro domiciliato in Italia, la giurisdizione sulla causa intentata dal lavoratore appartiene al giudice italiano, ai sensi dell'art. 3, comma 1, l. n. 218 del 1995. (Nella specie, la S.C. ha dichiarato la giurisdizione italiana sulla domanda di conversione di una serie di contratti di lavoro a tempo determinato in un unico rapporto a tempo indeterminato, avanzata da un lavoratore di nazionalità tunisina assunto all'estero da un datore di lavoro domiciliato in Italia).

Corte di Cassazione Sez. U, Ordinanza n. 26597 del 22/10/2018

Stampa Email

eBook - manuali

Conversione di contratto a tempo determinato - Foroeuropeo puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

eBook - manuali glossario

Conversione di contratto a tempo determinato - Foroeuropeo puntovGlossario - relativo alla protezione delle persone fisiche

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati