Print Friendly, PDF & Email

Criteri di accertamento della colpa e di valutazione della diligenza - Art. 3, comma 1, del d.l. n. 158 del 2012, convertito dalla legge n. 189 del 2012 e art. 7, comma 3, della legge n. 24 del 2017 - Efficacia retroattiva - Esclusione - Fatti verificatisi anteriormente all'entrata in vigore - Applicabilità - Esclusione.

Responsabilita' civile - professionisti - attivita' medico-chirurgica -In genere.

In tema di responsabilità sanitaria, i criteri di accertamento della colpa e di valutazione della diligenza previsti dagli artt. 3, comma 1, del d.l. n. 158 del 2012, convertito dalla legge n. 189 del 2012, e 7, comma 3, della legge n. 24 del 2017, non hanno efficacia retroattiva e non sono applicabili ai fatti verificatisi anteriormente alla loro entrata in vigore.

Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 28811 del 08/11/2019 (Rv. 655963 - 02)

Riferimenti normativi: Cod_Civ_art_1218, Cod_Civ_art_2043

Accedi

Online ora

595 visitatori e 24 utenti online

CODICI ANNOTATI

Un rivoluzionario sistema esperto seleziona le massime della Corte di Cassazione archiviate in Foroeuropeo e le collega all'articolo di riferimento creando un codice annotato e aggiornato con decine di massime. Possono essere attivati filtri di ricerca tra le massime.


puntorCODICE CIVILE

puntovCODICE PROCEDURA CIVILE

puntorCODICE CRISI D'IMPRESA e INSOLVENZA

puntovCODICE DEL CONDOMINIO


MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA

 

 

Menu Offcanvas Mobile