Print Friendly, PDF & Email

Mutamento dell'esegesi giurisprudenziale da parte della Corte di cassazione - Assimilabilità allo "ius superveniens" - Esclusione - Conseguenze - Principio di irretroattività - Inapplicabilità. Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 565 del 12/01/2007

Un mutamento di indirizzo verificatosi nella giurisprudenza di legittimità, in ordine ai principi già affermati dalla stessa Suprema Corte in precedenti decisioni, non è assimilabile allo "ius superveniens", onde non soggiace al principio di irretroattività, fissato, per la legge in generale, dall'art. 11, primo comma, delle disposizioni preliminari al codice civile e, per le leggi penali in particolare, dall'art. 25, secondo comma, della Costituzione.

Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 565 del 12/01/2007

 

Accedi

Online ora

582 visitatori e 18 utenti online

CODICI ANNOTATI

Un rivoluzionario sistema esperto seleziona le massime della Corte di Cassazione archiviate in Foroeuropeo e le collega all'articolo di riferimento creando un codice annotato e aggiornato con decine di massime. Possono essere attivati filtri di ricerca tra le massime.


puntorCODICE CIVILE

puntovCODICE PROCEDURA CIVILE

puntorCODICE CRISI D'IMPRESA e INSOLVENZA

puntovCODICE DEL CONDOMINIO


MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA

 

 

Menu Offcanvas Mobile