Fallimento ed altre procedure concorsuali - fallimento - liquidazione dell'attivo - in genere - Corte di Cassazione, Sez. 1 , Ordinanza n. 30200 del 20/11/2019 (Rv. 655776 - 01)

Procedure competitive di liquidazione dell'attivo - Clausola di incameramento della cauzione - Validità - Condizioni.

Nella fase di liquidazione dell'attivo fallimentare, al curatore è riconosciuta la possibilità di incamerare la cauzione prestata da colui che, scelto all'esito di una procedura competitiva finalizzata alla cessione dell'azienda, non addivenga, poi, alla stipula del relativo contratto, così venendo meno al rispetto dell'originaria proposta, a condizione che non venga fornita la prova della non imputabilità dell'inadempimento a fatto e colpa dell'aggiudicatario.

Corte di Cassazione, Sez. 1 , Ordinanza n. 30200 del 20/11/2019 (Rv. 655776 - 01)

Riferimenti normativi: Cod_Civ_art_1385Dlgs_14_2019_art_214, Dlgs_14_2019_art_216

Stampa Email

Articoli collegati

eBook - manuali

puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati