contratto bilaterale (o sinallagmatico o a prestazioni corrispettive)- Corte di Cassazione Sez. 1 - , Sentenza n. 11348 del 12/06/2020 (Rv. 657911 - 01)

Contratti in genere - contratto bilaterale (o sinallagmatico o a prestazioni corrispettive) -Inadempimento - Domanda di risarcimento del danno - Rapporti con l'azione di risoluzione del contratto - Autonomia - Conseguenze.

La domanda di risarcimento dei danni da inadempimento contrattuale non deve essere necessariamente correlata alla richiesta di risoluzione del contratto, perché l'art. 1453 c.c., facendo salvo "in ogni caso" il risarcimento del danno, ha voluto evidenziare l'autonomia dell'azione risarcitoria rispetto a quella di risoluzione.

Corte di Cassazione Sez. 1 - , Sentenza n. 11348 del 12/06/2020 (Rv. 657911 - 01)

Riferimenti normativi: Cod_Civ_art_1218, Cod_Civ_art_1453

Stampa Email

eBook - manuali

puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati