Contratti in genere - interpretazione -  Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Ordinanza n. 9996 del 10/04/2019 (Rv. 653577 - 01)

Duplicità di momenti - Sindacato di legittimità - Limiti.

La qualificazione di un negozio giuridico richiede due distinte operazioni: la prima consiste nell'identificazione degli elementi costitutivi dell’attività negoziale e delle finalità pratiche perseguite dalle parti; la seconda consiste, invece, nell'attribuzione del "nomen juris", previa interpretazione sul piano giuridico, degli elementi di fatto precedentemente accertati. Di tali operazioni, mentre la seconda è soggetta al sindacato di legittimità, la prima ne è sottratta, se correttamente motivata, giacché si risolve in un apprezzamento di mero fatto, riservato al giudice di merito.

Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Ordinanza n. 9996 del 10/04/2019 (Rv. 653577 - 01)

Cod_Civ_art_1362, Cod_Civ_art_1321, Cod_Civ_art_1322

Stampa Email

eBook - manuali

Contratti in genere - interpretazione -  Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Ordinanza n. 9996 del 10/04/2019 (Rv. 653577 - 01) - Foroeuropeo puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

eBook - manuali glossario

Contratti in genere - interpretazione -  Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Ordinanza n. 9996 del 10/04/2019 (Rv. 653577 - 01) - Foroeuropeo puntovGlossario - relativo alla protezione delle persone fisiche

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati