Contratti in genere - requisiti (elementi del contratto) - requisiti accidentali - Corte di Cassazione, Sez. 2 - , Ordinanza n. 10844 del 18/04/2019 (Rv. 653503 - 01)

Condizione (nozione, distinzione) - avveramento - mancanza per causa imputabile al controinteressato - Contratti conclusi da professionisti con la P.A. - Pagamento del compenso subordinato all'ottenimento del finanziamento di un soggetto terzo - Prova dell'imputabilità del mancato avveramento della condizione ex art. 1359 c.c. e dell'adempimento dei doveri nascenti dall'art. 1358 c.c. - Ripartizione del relativo onere

In tema di contratti con una pubblica amministrazione in cui il pagamento del compenso per l'opera professionale pattuita sia subordinato all'ottenimento di un finanziamento dell'opera progettata da parte di un soggetto terzo, il creditore che lamenti il mancato avveramento di tale circostanza ha l'onere di provarne l'imputabilità, ai sensi dell'art. 1359 c.c., a titolo di dolo

colpa, al debitore, mentre quest'ultimo è tenuto a dimostrare di avere adempiuto ai doveri nascenti dall'art. 1358 c.c.

Corte di Cassazione, Sez. 2 - , Ordinanza n. 10844 del 18/04/2019 (Rv. 653503 - 01)

Cod_Civ_art_1358, Cod_Civ_art_1359, Cod_Civ_art_1353

Stampa