Clausola risolutiva espressa - presupposti

Contratti in genere - scioglimento del contratto - risoluzione del contratto - per inadempimento - rapporto tra domanda di adempimento e domanda di risoluzione - imputabilità dell'inadempimento, colpa o dolo - clausola risolutiva espressa - presupposti di applicazione - inadempimento della controparte di chi se ne avvale - insussistenza- conseguenze - riconducibilità della clausola all’art. 1353 c.c. – condizioni - fattispecie relativa ad un comodato di impianto di distribuzione di carburante. Corte di Cassazione Sez. 3, Ordinanza n. 24532 del 05/10/2018

>>> Presupposto per l'applicazione della clausola risolutiva espressa è l'inadempimento della controparte di chi se ne avvale;ove tale inadempimento non sussista, la clausola può rilevare alla stregua di condizione risolutiva ex art. 1353 c.c., purché l'evento cui si riferisce sia sufficientemente determinato, e non rimesso alla mera volontà di una parte.

Corte di Cassazione Sez. 3, Ordinanza n. 24532 del 05/10/2018

Stampa Email

eBook - manuali

Clausola risolutiva espressa - presupposti - Foroeuropeo puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

eBook - manuali glossario

Clausola risolutiva espressa - presupposti - Foroeuropeo puntovGlossario - relativo alla protezione delle persone fisiche

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati