Conto corrente (contratto di) - contenuto del conto - Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 7549 del 12/04/2005

Estratto dei saldaconto - Valore probatorio - Limitazione al procedimento monitorio - Rilevanza indiziaria nei procedimenti ordinari - Fattispecie disciplinata dalla legge bancaria n. 141 del 1938.

L'art. 102, legge n. 141 del 1938 (legge bancaria, applicabile nella specie 'ratione temporis') limita il valore probatorio dell'estratto di saldaconto (costituente documento diverso dagli estratti conto veri e propri) al procedimento monitorio, mentre nel successivo procedimento di opposizione a decreto ingiuntivo siffatto documento può assumere rilievo solo come elemento indiziario, la cui portata è liberamente apprezzata dal giudice nel contesto di altri elementi egualmente significativi.

Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 7549 del 12/04/2005

 

Stampa Email

eBook - manuali

Conto corrente (contratto di) - contenuto del conto - Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 7549 del 12/04/2005 - Foroeuropeo puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

eBook - manuali glossario

Conto corrente (contratto di) - contenuto del conto - Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 7549 del 12/04/2005 - Foroeuropeo puntovGlossario - relativo alla protezione delle persone fisiche

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati