Comunità europea - comunità economica europea - regole di concorrenza - Corte di Cassazione, Sez. 1 - , Sentenza n. 21401 del 14/08/2019 (Rv. 655297 - 02)

Intese restrittive della concorrenza - Nullità prevista dall'art. 81, comma 2, TCE (ora art. 101, comma 2, TFUE) - Nullità dell'intero contratto in base al diritto unionale - Condizioni - Conseguenze.

Concorrenza (diritto civile) - lecita - limiti - contrattuali (patto di non concorrenza) - In genere.

In tema di intese restrittive della concorrenza, la nullità prevista dal comma 2 dell'art. 81 TCE (Trattato istitutivo della Comunità europea), ora comma 2 dell'art. 101 TFUE (Trattato sul funzionamento dell'Unione europea), pregiudica integralmente la validità del contratto in base al diritto unionale soltanto nel caso in cui le clausole impatibili con il precedente comma 1 siano inscindibili dal contratto stesso, dovendo diversamente il giudice italiano valutare gli effetti della nullità secondo il diritto interno e dunque, innanzi tutto, in base agli artt. 1418 e ss. c.c.

Corte di Cassazione, Sez. 1 - , Sentenza n. 21401 del 14/08/2019 (Rv. 655297 - 02)

Riferimenti normativi: Cod_Civ_art_1418, Cod_Civ_art_1419

Stampa Email

Articoli collegati

eBook - manuali

puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati