Competenza civile - competenza per materia - imposte e tasse – Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 1095 del 20/02/1979

Contestazione della legittimita dell'esecuzione fiscale - controversia tributaria - configurabilita - opposizione all'esecuzione, agli atti esecutivi e di terzo - inclusione.*

E da ritenersi "controversia tributaria" - devoluta alla Competenza del tribunale a norma dell'art 9 cod proc civ - ogni contestazione sollevata in ordine alla legittimita dell'esecuzione fiscale in corso, sia che riguardi la spettanza ovvero l'ammontare del tributo preteso dall'ente impositore, sia che concerna solo la regolarita formale della procedura coattiva di riscossione del tributo e quindi non solo l'opposizione all'esecuzione, ma anche quella agli Atti esecutivi, senza che vengano in discussione norme di carattere fiscale, e persino se la contestazione non sia sollevata dal soggetto passivo del rapporto giuridico d'imposta ma da un terzo, il quale proponga opposizione ex art 619 cod proc civ. ( Conf 4212/75, mass n 378565; ( Conf 1248/75, mass n 374718).*

Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 1095 del 20/02/1979

 

Stampa Email

Articoli collegati

eBook - manuali

puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

eBook - manuali glossario

puntovGlossario - relativo alla protezione delle persone fisiche

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati