Competenza civile - competenza per territorio - accordo delle parti - Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 17083 del 10/07/2013

Foro del consumatore - Giudizio incardinato innanzi a giudice diverso da quello competente ex art. 63 del decreto legislativo n. 206 del 2005 - Domanda riconvenzionale del consumatore - Deroga implicita al foro del consumatore - Insussistenza - Conseguenze.

La domanda riconvenzionale proposta dal consumatore, in un giudizio incardinato dal professionista innanzi ad un giudice diverso da quello competente ai sensi dell'art. 63 del d.lgs. 6 settembre 2005, n. 206, non può assumere il significato di una deroga implicita al foro del consumatore, né precludere il rilievo officioso del proprio difetto di competenza da parte del giudice adito.

Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 17083 del 10/07/2013

 

Stampa Email

Articoli collegati

eBook - manuali

puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

eBook - manuali glossario

puntovGlossario - relativo alla protezione delle persone fisiche

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati