Competenza civile - competenza per territorio - Corte di Cassazione Sez. 3, Ordinanza n. 12980 del 31/05/2006

Protezione dei dati personali - D.lgs. n. 196 del 2003 - Giudice competente per territorio - Tribunale del luogo di residenza del titolare del trattamento - Foro esclusivo - Configurabilità - Conseguenze - Domanda di risarcimento dei danni conseguenti alla violazione della disciplina - Attrazione - Foro del consumatore - Prevalenza - Esclusione.

Il foro del luogo di residenza del titolare del trattamento stabilito dall'art. 152, comma 2, d.lgs. n. 196 del 2003 in tema di tutela giudiziale dalle violazioni della normativa in materia di protezione dei dati personali ha carattere esclusivo, con la conseguenza che esso attrae la relativa domanda di risarcimento dei danni e prevale anche sul foro del consumatore indicato all'art. 1469-"bis", terzo comma n. 19, cod. civ., attesa la diversità di ragione che presiede le due discipline, da ravvisarsi per quest'ultima nella differente forza contrattuale delle parti e per la prima viceversa nella particolare natura e potenziale lesività dell'attività di trattamento d'informazioni concernenti soggetti identificati o identificabili, indipendentemente dalla posizione delle parti e dai loro "rapporti di forza".

Corte di Cassazione Sez. 3, Ordinanza n. 12980 del 31/05/2006

 

Stampa Email

Articoli collegati

eBook - manuali

puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati