Competenza civile - competenza per territorio - Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 8950 del 18/04/2006

Determinazione della competenza - Criterio esclusivo - Conseguenze - Prospettazione dei fatti da parte dell'attore - Indagine sulla fondatezza degli stessi - Necessità - Esclusione - Fattispecie in tema di incarico professionale.

La competenza per territorio dev'essere determinata con riferimento alla domanda così come proposta, prescindendo da ogni indagine circa la relativa fondatezza nel merito. Ne consegue che, ove un professionista deduca di avere ricevuto un incarico professionale dalla P.A., il giudice adìto non può declinare la competenza per il solo fatto che quest'ultima eccepisca l'invalidità del contratto.

Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 8950 del 18/04/2006

 

Stampa Email

Articoli collegati

eBook - manuali

puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati