• Banca Dati
  • Giurisprudenza (Cassazione - Consiglio nazionale forense)
  • Massime catalogate per materie/argomenti
  • Comodato
  • Comodato - comodatario - custodia e conservazione della cosa – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 13363 del 30/06/2015

Comodato - comodatario - custodia e conservazione della cosa – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 13363 del 30/06/2015

Rischi derivanti dalla gestione della "res commodata" - Clausola attributiva della responsabilità al comodatario - Vessatorietà - Ragioni. Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 13363 del 30/06/2015

In materia di comodato, la clausola che ponga a carico del comodatario tutti i rischi derivanti dalla gestione della cosa data in comodato ha natura vessatoria, non essendo riproduttiva di alcuna regola legale, posto che ai sensi dell'art. 2051 cod. civ. anche il comodante risponde dei danni derivanti a terzi dalla "res commodata", conservandone la custodia.

Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 13363 del 30/06/2015

 

Stampa Email

Articoli collegati

eBook - manuali

puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati