Notificazione - requisiti - nullità - sanatoria - Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 8592 del 22/06/2001

Notificazione eseguita dall'avvocato ex legge 53/94 in mancanza dei prescritti requisiti - Inesistenza - Esclusione - Nullità - Configurabilità - Sanatoria - Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 8592 del 22/06/2001

L'attività di notificazione svolta dagli avvocati, ai sensi della legge 53/94, in mancanza dei requisiti prescritti dalla legge stessa va considerata nulla e non inesistente. Ne consegue che tale nullità, quand'anche riscontrata, è sanata dalla rituale e tempestiva costituzione dell'intimato e, quindi, dall'accertato raggiungimento dello scopo della notificazione stessa.

Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 8592 del 22/06/2001

Riferimenti normativi:
Cod. Proc. Civ. art. 156
Cod. Proc. Civ. art. 160

Stampa Email

Articoli collegati

eBook - manuali

Notificazione - requisiti - nullità - sanatoria - Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 8592 del 22/06/2001 - Foroeuropeo puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

eBook - manuali glossario

Notificazione - requisiti - nullità - sanatoria - Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 8592 del 22/06/2001 - Foroeuropeo puntovGlossario - relativo alla protezione delle persone fisiche

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati