cassazione (ricorso per) - controricorso - notificazione - Corte di Cassazione, Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 5457 del 10/03/2014

Contemporanea indicazione in ricorso dell'elezione di domicilio in Roma e dell'indirizzo di PEC - Notificazione del controricorso - Alternatività dei luoghi - Fondamento. Corte di Cassazione, Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 5457 del 10/03/2014

In tema di giudizio per cassazione, allorché il ricorrente abbia eletto domicilio in Roma, indicando altresì l'indirizzo di posta elettronica certificata, il controricorso può essere indifferentemente notificato sia presso il detto domicilio, sia a mezzo posta elettronica, in quanto l'art. 366, secondo comma, cod. proc. civ. consente le notificazioni in via alternativa - con l'uso della disgiuntiva "ovvero" - all'uno o all'altro luogo.

Corte di Cassazione, Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 5457 del 10/03/2014

 

Stampa Email

Articoli collegati

eBook - manuali

puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati