Agenzia (contratto di) - diritti dell'agente - provvigione - in genere – Corte di Cassazione, Sez. L - , Sentenza n. 9291 del 20/05/2020 (Rv. 657673 - 01)

Contratto di agenzia - Diritto di esclusiva - Affari conclusi dopo la cessazione del rapporto - Provvigioni postume - Spettanza - Condizioni.

Nel contratto di agenzia, il diritto di esclusiva è connaturato al rapporto e dispiega i suoi effetti sia durante la permanenza dello stesso che nel periodo successivo alla sua cessazione; all'agente spettano, quindi, anche provvigioni postume, sempre che la conclusione dell'affare, avvenuta dopo la cessazione del contratto, sia il frutto della prevalente attività promozionale da questi svolta durante il mandato, senza che rilevino, in considerazione del vincolo di esclusiva, gli eventuali interventi della società preponente finalizzati alla conclusione dell'affare.

Corte di Cassazione, Sez. L - , Sentenza n. 9291 del 20/05/2020 (Rv. 657673 - 01)

Riferimenti normativi: Cod_Civ_art_1743, Cod_Civ_art_1748

Stampa Email

Articoli collegati

eBook - manuali

puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati