Agenzia (contratto di) - obblighi dell'agente - in genere – Corte di Cassazione, Sez. L, Sentenza n. 21994 del 31/10/2016

Patto dello star del credere - Misura eccedente il massimo previsto dal contratto collettivo - Legittimità - Condizioni.

Nel contratto di agenzia, il patto dello star del credere in misura eccedente il massimo previsto dal contratto collettivo tempo per tempo vigente è legittimo, quale espressione dell'autonomia negoziale delle parti ex art. 1322 c.c., ove assunto in modo spontaneo e autonomo dall'agente, in vista della stipulazione di un contratto con un cliente reputato non solvibile dal preponente, che si è determinato alla conclusione per la sola garanzia così prestata, senza imposizione di un vincolo coercitivo che interferisca o alteri l'equilibrio sinallagmatico delle prestazioni tipiche del rapporto.

Corte di Cassazione, Sez. L, Sentenza n. 21994 del 31/10/2016

 

Stampa Email

eBook - manuali

Agenzia (contratto di) - obblighi dell'agente - in genere – Corte di Cassazione, Sez. L, Sentenza n. 21994 del 31/10/2016 - Foroeuropeo puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

eBook - manuali glossario

Agenzia (contratto di) - obblighi dell'agente - in genere – Corte di Cassazione, Sez. L, Sentenza n. 21994 del 31/10/2016 - Foroeuropeo puntovGlossario - relativo alla protezione delle persone fisiche

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati