Agenzia (contratto di) - obblighi dell'agente - divieto di riscossione – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 9353 del 08/06/2012

Attribuzione all'agente della facoltà di riscossione dei crediti del preponente - Libertà delle forme - Sussistenza - Prova nei modi ordinari - Ammissibilità - Fattispecie.

In tema di contratto di agenzia, l'attribuzione all'agente della facoltà di riscossione dei crediti del preponente, di cui all'art. 1744 cod. civ., può avvenire in qualunque forma ed essere provata nei modi ordinari. (Nella specie, in applicazione dell'enunciato principio, la S.C. ha confermato la sentenza di merito, la quale aveva ritenuto raggiunta la prova dell'attribuzione, mediante autorizzazione telefonica, di detta facoltà di riscuotere i crediti in base alla testimonianza resa dal procacciatore di affari incaricato di promuovere la conclusione del contratto di vendita dedotto in lite).

Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 9353 del 08/06/2012

 

Stampa Email

eBook - manuali

Agenzia (contratto di) - obblighi dell'agente - divieto di riscossione – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 9353 del 08/06/2012 - Foroeuropeo puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

eBook - manuali glossario

Agenzia (contratto di) - obblighi dell'agente - divieto di riscossione – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 9353 del 08/06/2012 - Foroeuropeo puntovGlossario - relativo alla protezione delle persone fisiche

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati