Adozione minori Civile - Impugnazioni - Opposizione di terzo

17 Novembre 2012 - Adozione - Pronuncia di adottabilità - Annullamento della sentenza - Nuovo procedimento - Sentenza di adottabilità - Opposizione di terzo - Fase rescindente e rescissoria - Utilizzo delle prove raccolte nel primo giudizio - Ammissibilità. Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 11415 del 06/07/2012


Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 11415 del 06/07/2012

In tema di adozione di minori, l'accoglimento dell'opposizione di terzo, proposta dalla madre naturale in ordine al procedimento di adottabilità della propria figlia, dal quale era stata pretermessa, non richiede l'apertura di un nuovo procedimento, essendo legittima una nuova pronuncia sostitutiva della prima, in quanto le fasi rescindente e rescissoria si svolgono davanti allo stesso giudice; inoltre, tale pronuncia può essere basata anche su prove raccolte nel precedente giudizio, ove siano tali da integrare gli estremi necessari a dare dimostrazione di fatti controversi.

Riferimenti normativi: Cod. Proc. Civ. art. 354, Cod. Proc. Civ. art. 404, Cod. Proc. Civ. art. 406

Stampa Email

eBook - manuali

Adozione minori Civile - Impugnazioni - Opposizione di terzo - Foroeuropeo puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

eBook - manuali glossario

Adozione minori Civile - Impugnazioni - Opposizione di terzo - Foroeuropeo puntovGlossario - relativo alla protezione delle persone fisiche

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati