014. (Cause relative a somme di danaro e a beni mobili)

Codice di procedura civile Libro primo: DISPOSIZIONI GENERALI Titolo I: DEGLI ORGANI GIUDIZIARI Capo I: DEL GIUDICE Sezione I: DELLA GIURISDIZIONE E DELLA COMPETENZA IN GENERALE Sezione II: DELLA COMPETENZA PER MATERIA E VALORE 14. (Cause relative a somme di danaro e a beni mobili)

articolo vigente

Articolo vigente

Art. 14. (Cause relative a somme di danaro e a beni mobili) 

I. Nelle cause relative a somme di danaro o a beni mobili, il valore si determina in base alla somma indicata o al valore dichiarato dall'attore; in mancanza di indicazione o dichiarazione, la causa si presume di competenza del giudice adito.

II. Il convenuto puo' contestare, ma soltanto nella prima difesa, il valore come sopra dichiarato o presunto; in tal caso il giudice decide, ai soli fini della competenza, in base a quello che risulta dagli atti e senza apposita istruzione.

III. Se il convenuto non contesta il valore dichiarato o presunto, questo rimane fissato, anche agli effetti del merito, nei limiti della competenza del giudice adito. 

modifiche - note

COMMENTI

articolo previgente

PRECEDENTE FORMULAZIONE

la giurisprudenza 

___________________________________________________________

Documenti collegati:

Aiuto: Un sistema esperto carica in calce ad ogni articolo i primo cento documenti di riferimento in ordine di pubblicazione (cliccare su ALTRI DOCUMENTI  per continuare la visualizzazione di altri documenti).

La visualizzazione dei documenti può essere modificata attivando la speciale funzione prevista (es. selezionale Titolo discendente per ordinare le massime in ordine alfabetico).

E' possibile anche attivare la ricerca full test inserendo una parola chiave nel campo "cerca" il sistema visualizzerà solo i documenti con la parola chiave inserita.

Impugnazioni civili - Giudice di pace - Domanda principale soggetta a decisione secondo equità – Corte di Cassazione, Sez. 2 , Ordinanza n. 34023 del 19/12/2019 (Rv. 656325 - 01)Impugnazioni civili - Giudice di pace - Domanda principale soggetta a decisione secondo equità – Corte di Cassazione, Sez. 2 , Ordinanza n. 34023 del 19/12/2019 (Rv. 656325 - 01)
Stralcio della domanda riconvenzionale in favore del giudice superiore - Sentenza - Impugnazione esperibile - Cassazione - Motivo di impugnazione relativo alla denegata connessione - Ammissibilità...
Competenza civile - competenza per valore – Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Sentenza n. 28041 del 31/10/2019 (Rv. 655582 - 01)Competenza civile - competenza per valore – Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Sentenza n. 28041 del 31/10/2019 (Rv. 655582 - 01)
Domanda di condanna al pagamento di canoni locatizi - Importo contenuto entro il limite di cui all'art. 7, comma 1, c.p.c. - Competenza del giudice di pace - Esclusione - Fondamento...
onorari - in genere - liquidazione - determinazione del valore della controversiaonorari - in genere - liquidazione - determinazione del valore della controversia
Avvocato - onorari - in genere - liquidazione - determinazione del valore della controversia - criteri - rigetto della domanda - criterio del "disputatum" – applicabilità - avvocato e procuratore - onorari - valore della causa - in genere. Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 28417 del 07/11/2018...
Avvocato - onorari - valore della causa - Corte di Cassazione Sez. 2, Ordinanza n. 18507 del 12/07/2018Avvocato - onorari - valore della causa - Corte di Cassazione Sez. 2, Ordinanza n. 18507 del 12/07/2018
Art. 6 d.m. n. 585 del 1994 - Onorari professionali a carico del cliente - Liquidazione - Poteri del giudice - Riferimento al valore effettivo della controversia - Conseguenze - Criteri - Fattispecie...
Competenza civile - competenza per valore - determinazione - in genere - Corte di Cassazione Sez. 6 - 2, Ordinanza n. 18201 del 11/07/2018Competenza civile - competenza per valore - determinazione - in genere - Corte di Cassazione Sez. 6 - 2, Ordinanza n. 18201 del 11/07/2018
Pretesa creditoria della P.A. - Assenza profili autoritativi - Controversia avente la sua fonte in un rapporto riguardante un bene immobile demaniale - Competenza del giudice di pace - Configurabilità - Condizioni e limiti - Fattispecie...
Spese giudiziali civili - distrazione delle spese - Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 14336 del 08/06/2017Spese giudiziali civili - distrazione delle spese - Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 14336 del 08/06/2017
Diritto del difensore - Natura giuridica - Processo del lavoro - Credito del difensore distrattario - Natura di credito di lavoro - Esclusione - Natura ordinaria - Sussistenza - Conseguenze - Giudizio di opposizione all'esecuzione ex art. 618-bis c.p.c. - Competenza per materia del giudice del lavoro - Esclusione...
Competenza civile - competenza per valore - Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 18732 del 22/09/2015Competenza civile - competenza per valore - Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 18732 del 22/09/2015
Valore della causa - Riferimento alla determinazione del contributo unificato per la individuazione del giudice competente per valore - Esclusione - Ragioni. Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 18732 del 22/09/2015...
Competenza civile - Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 17202 del 27/08/2015Competenza civile - Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 17202 del 27/08/2015
Causa incardinata innanzi al Pretore - Soppressione degli uffici pretorili ai sensi del d.lgs. n. 51 del 1998 - Clausola di contenimento presente nella domanda originaria - Perdurante rilevanza - Fondamento. Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 17202 del 27/08/2015...
cumulo oggettivo - in genere – Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 11287 del 29/05/2015cumulo oggettivo - in genere – Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 11287 del 29/05/2015
Pluralità di domande proposte cumulativamente dinanzi al giudice di pace - Contenuto - Condanna al pagamento di somma di denaro inferiore al limite di competenza del giudice adito e ad un "facere" di valore non determinato - Effetti del cumulo - Valore indeterminato della controversia - Conseguente incompetenza del giudice di pace. Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 11287 del 29/05/2015...
Competenza civile - competenza per valore - cumulo oggettivo - Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 11287 del 29/05/2015Competenza civile - competenza per valore - cumulo oggettivo - Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 11287 del 29/05/2015
Pluralità di domande proposte cumulativamente dinanzi al giudice di pace - Contenuto - Condanna al pagamento di somma di denaro inferiore al limite di competenza del giudice adito e ad un "facere" di valore non determinato - Effetti del cumulo - Valore indeterminato della controversia - Conseguente incompetenza del giudice di pace...
competenza civile - competenza per valore - in genere – corte di Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 6297 del 19/03/2014competenza civile - competenza per valore - in genere – corte di Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 6297 del 19/03/2014
Separazione consensuale - Spese straordinarie relative ai figli sostenute dal coniuge affidatario - Obbligo di rimborso dell'altro coniuge - Controversia relativa - Competenza - Determinazione in ragione del valore della causa - Sussistenza - Competenza funzionale del tribunale - Inapplicabilità. Corte di Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 6297 del 19/03/2014...
Impugnazioni civili - appello - Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 12900 del 09/06/2014Impugnazioni civili - appello - Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 12900 del 09/06/2014
Domanda di risarcimento dei danni da circolazione stradale - Mancata determinazione del "quantum" - Presunzione di competenza del giudice adito - Sentenza del giudice di pace - Appellabilità - Riduzione del "petitum" in corso di causa nei limiti del giudizio secondo equità - Irrilevanza...
competenza civile - competenza per valore - in genere – Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 6297 del 19/03/2014competenza civile - competenza per valore - in genere – Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 6297 del 19/03/2014
Separazione consensuale - Spese straordinarie relative ai figli sostenute dal coniuge affidatario - Obbligo di rimborso dell'altro coniuge - Controversia relativa - Competenza - Determinazione in ragione del valore della causa - Sussistenza - Competenza funzionale del tribunale - Inapplicabilità. Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 6297 del 19/03/2014...
Competenza civile - competenza per valore - Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 23430 del 16/10/2013Competenza civile - competenza per valore - Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 23430 del 16/10/2013
Giudice di pace - Cause relative a "beni mobili" - Credito risarcitorio derivante dalla lesione di un diritto fondamentale - Inclusione nei limiti della competenza per valore - Sussistenza - Fattispecie in tema di violazione del diritto all'integrità psicofisica...
impugnazioni civili - appello - appellabilità (provvedimenti appellabili) - sentenze - del conciliatore – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 9432 del 11/06/2012impugnazioni civili - appello - appellabilità (provvedimenti appellabili) - sentenze - del conciliatore – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 9432 del 11/06/2012
Sentenze del giudice di pace pronunciate secondo equità - Appellabilità - Presupposti - Fattispecie. Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 9432 del 11/06/2012...
Competenza civile - competenza per valore - Corte di Cassazione Sez. U, Ordinanza n. 21582 del 19/10/2011Competenza civile - competenza per valore - Corte di Cassazione Sez. U, Ordinanza n. 21582 del 19/10/2011
Controversie aventi ad oggetto pretese che abbiano la loro fonte in un rapporto, giuridico o di fatto, riguardante un bene immobile - Competenza del giudice di pace - Configurabilità - Condizioni e limiti...
Competenza civile - competenza per valore - cumulo oggettivo - Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 18100 del 05/09/2011Competenza civile - competenza per valore - cumulo oggettivo - Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 18100 del 05/09/2011
Proposizione cumulativa di più domande - Limitazione delle domande nei limiti della competenza per valore del giudice adito - Conseguenze - Radicamento della competenza per valore - Vincolatività anche per il giudizio di merito - Sussistenza - Condanna per un importo superiore - Ultrapetizione - Configurabilità...
Competenza civile - competenza per valore - cumulo oggettivo - Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 18100 del 05/09/2011Competenza civile - competenza per valore - cumulo oggettivo - Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 18100 del 05/09/2011
Proposizione cumulativa di più domande - Limitazione delle domande nei limiti della competenza per valore del giudice adito - Conseguenze - Radicamento della competenza per valore - Vincolatività anche per il giudizio di merito - Sussistenza - Condanna per un importo superiore - Ultrapetizione - Configurabilità...
Competenza civile - competenza per valore - cumulo oggettivo – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 18100 del 05/09/2011Competenza civile - competenza per valore - cumulo oggettivo – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 18100 del 05/09/2011
Proposizione cumulativa di più domande - Limitazione delle domande nei limiti della competenza per valore del giudice adito - Conseguenze - Radicamento della competenza per valore - Vincolatività anche per il giudizio di merito - Sussistenza - Condanna per un importo superiore - Ultrapetizione - Configurabilità...
Avvocato e procuratore - onorari - valore della causa – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 25553 del 30/11/2011Avvocato e procuratore - onorari - valore della causa – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 25553 del 30/11/2011
Domanda di valore indeterminato, da accertarsi in corso di causa - Rigetto della domanda per accoglimento di eccezione preliminare di merito - Scaglione relativo alle cause di valore indeterminabile - Applicabilità...
Avvocato e procuratore - onorari - valore della causa - Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 25553 del 30/11/2011Avvocato e procuratore - onorari - valore della causa - Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 25553 del 30/11/2011
Liquidazione - Determinazione del valore della controversia - Criteri - Rigetto della domanda per accoglimento dell'eccezione di prescrizione - Criterio del "disputatum" - Applicabilità...
Competenza civile - competenza per valore - valore indeterminabile – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 16318 del 26/07/2011Competenza civile - competenza per valore - valore indeterminabile – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 16318 del 26/07/2011
Somme di denaro e beni mobili - Richiesta di una somma esattamente specificata - Formula aggiuntiva "o quella maggiore o minore somma risultante" - Natura di clausola di stile - Rilevanza - Limiti - Possibilità di considerare la causa di valore indeterminabile - Esclusione...
Avvocato e procuratore - onorari - valore della causa – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 16318 del 26/07/2011Avvocato e procuratore - onorari - valore della causa – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 16318 del 26/07/2011
Pluralità di domande - Individuazione dello "scaglione" di appartenenza - Più domande di valore indeterminabile ed una domanda di risarcimento del danno di valore determinato - Cumulabilità - Conseguenze - Valore indeterminabile della causa...
Competenza civile - competenza per valore - determinazione - Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 7255 del 30/03/2011Competenza civile - competenza per valore - determinazione - Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 7255 del 30/03/2011
Causa relativa a somma di denaro - Domanda giudiziale per un determinato importo - Aggiunta della clausola "maggiore o minore somma accertata e ritenuta più giusta ed equa" - Valore della causa - Riferimento all'importo specificato - Necessità - Limiti - Natura di clausola di stile - Rilevanza - Criteri...
Sentenza - secondo equità – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 24153 del 29/11/2010Sentenza - secondo equità – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 24153 del 29/11/2010
Giudice di pace - Domanda di risarcimento del danno (da circolazione stradale) - Indicazione specifica di somma nei limiti della competenza equitativa - Alternativa richiesta di somma minore o maggiore da determinarsi in corso di causa - Portata - Mera di clausola di stile - Esclusione - Condizioni e limiti - Assenza di circostanze idonee a comprovare il superamento del valore espressamente indicato - Necessità - Fattispecie in tema di individuazione del mezzo di impugnazione esperibile...
provvedimenti del giudice civile - sentenza - secondo equità – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 24153 del 29/11/2010provvedimenti del giudice civile - sentenza - secondo equità – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 24153 del 29/11/2010
Giudice di pace - Domanda di risarcimento del danno (da circolazione stradale) - Indicazione specifica di somma nei limiti della competenza equitativa - Alternativa richiesta di somma minore o maggiore da determinarsi in corso di causa - Portata - Mera di clausola di stile - Esclusione - Condizioni e limiti - Assenza di circostanze idonee a comprovare il superamento del valore espressamente indicato - Necessità - Fattispecie in tema di individuazione del mezzo di impugnazione esperibile. Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 24153 del 29/11/2010...
Competenza civile - competenza per valore - rapporti obbligatori - Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 6363 del 16/03/2010Competenza civile - competenza per valore - rapporti obbligatori - Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 6363 del 16/03/2010
Controversia tra un condomino e il condominio avente ad oggetto il pagamento della sua quota condominiale conseguente a delibera dell'assemblea impugnata contestualmente per nullità - Determinazione del valore - Criterio - Riferimento all'intera somma portata dalla delibera impugnata - Esclusione - Valutazione dell'importo della singola spesa addebitata in sede di ripartizione condominiale al condomino impugnante - Necessità - Fondamento...
Competenza civile - competenza per valore - rapporti obbligatori Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 6363 del 16/03/2010Competenza civile - competenza per valore - rapporti obbligatori Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 6363 del 16/03/2010
Controversia tra un condomino e il condominio avente ad oggetto il pagamento della sua quota condominiale conseguente a delibera dell'assemblea impugnata contestualmente per nullità - Determinazione del valore - Criterio - Riferimento all'intera somma portata dalla delibera impugnata - Esclusione - Valutazione dell'importo della singola spesa addebitata in sede di ripartizione condominiale al condomino impugnante - Necessità - Fondamento. ...
Competenza civile - competenza per valore - cumulo oggettivo – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 24030 del 13/11/2009Competenza civile - competenza per valore - cumulo oggettivo – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 24030 del 13/11/2009
Pluralità di domande - Valore indeterminato di alcune di esse - Proposizione nello stesso processo contro il medesimo soggetto - Dichiarazione dell'istante di mantenerle complessivamente nel limite della competenza per valore del giudice adito - Competenza del giudice superiore - Esclusione - Contestazione del valore da parte del convenuto - Poteri di decisione del giudice - Limitazione al caso di domanda relativa a cose mobili diverse dal denaro - Fattispecie relativa a domanda risarcitoria conseguente al reato di falso in bilancio ed alle sue ricadute sul riconoscimento ai lavoratori del premio di produttività...
Competenza civile - competenza per valore - cumulo oggettivo – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 25257 del 16/10/2008Competenza civile - competenza per valore - cumulo oggettivo – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 25257 del 16/10/2008
Pluralità di domande proposte dinanzi al giudice di pace - Cumulo di domanda di condanna al pagamento di somma di denaro inferiore al limite massimo di competenza del giudice adìto con domanda di condanna ad un "facere" - Omessa indicazione della volontà di contenere quest'ultima nei limiti di competenza del giudice di pace - Conseguenza - Valore indeterminato della controversia - Derivante incompetenza del giudice di pace...
Competenza del giudice di pace secondo equità - Rivalutazione monetaria - Cumulo con capitale ed interessi - Configurabilità - Limiti. Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 4994 del 26/02/2008Competenza del giudice di pace secondo equità - Rivalutazione monetaria - Cumulo con capitale ed interessi - Configurabilità - Limiti. Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 4994 del 26/02/2008
Al fine di stabilire la competenza per valore del giudice adito (nella specie, giudice di pace in base all'art. 113, secondo comma, cod. proc. civ.), la rivalutazione monetaria, ove richiesta in aggiunta alla somma capitale ed agli interessi sino al momento della proposizione della domanda, si cumula, ai sensi dell'art. 10, secondo comma, cod. proc. civ., con il capitale e gli interessi. Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 4994 del 26/02/2008  ...
competenza civile - competenza per valore - in genere – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 4994 del 26/02/2008competenza civile - competenza per valore - in genere – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 4994 del 26/02/2008
Competenza del giudice di pace secondo equità - Rivalutazione monetaria - Cumulo con capitale ed interessi - Configurabilità - Limiti. Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 4994 del 26/02/2008...
Competenza civile - competenza per valore – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 4994 del 26/02/2008Competenza civile - competenza per valore – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 4994 del 26/02/2008
Competenza del giudice di pace secondo equità - Rivalutazione monetaria - Cumulo con capitale ed interessi - Configurabilità - Limiti...
Competenza civile - competenza per valore - Corte di Cassazione Sez. 3, Ordinanza n. 22943 del 30/10/2007Competenza civile - competenza per valore - Corte di Cassazione Sez. 3, Ordinanza n. 22943 del 30/10/2007
Causa avente ad oggetto l'accertamento dell'esistenza di un diritto come tale - Valore indeterminabile - Ricorso al criterio residuale della competenza per valore del tribunale - Fondamento - Causa avente ad oggetto azioni risarcitorie per lesione a diritti della personalità - Ricorso ai criteri di cui all'art. 14 cod. proc. civ. - Fondamento - Fattispecie...
Avvocato e procuratore - onorari - valore della causa – Corte di Cassazione Sez. U, Sentenza n. 19014 del 11/09/2007Avvocato e procuratore - onorari - valore della causa – Corte di Cassazione Sez. U, Sentenza n. 19014 del 11/09/2007
Prosecuzione del giudizio ai soli fini della determinazione delle spese di lite - Oggetto (o "disputatum") della controversia nel grado - Riferimento esclusivo alla differenza tra la somma attribuita dalla sentenza impugnata a titolo di spese di lite e quella ritenuta corretta dall'atto di impugnazione - Necessità - Sussistenza - Fattispecie...
Avvocato e procuratore - onorari - valore della causa – Corte di Cassazione Sez. U, Sentenza n. 19014 del 11/09/2007Avvocato e procuratore - onorari - valore della causa – Corte di Cassazione Sez. U, Sentenza n. 19014 del 11/09/2007
Determinazione del valore della controversia - Criteri - Riferimento a quanto domandato con l'atto introduttivo del giudizio ovvero a quanto richiesto in sede di impugnazione - Condizioni e limiti - Accoglimento parziale della domanda o dell'impugnazione - Riferimento al contenuto effettivo della decisione - Necessità - Sussistenza...
Competenza civile - competenza per valore - somme di danaro e beni mobili – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 17457 del 09/08/2007Competenza civile - competenza per valore - somme di danaro e beni mobili – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 17457 del 09/08/2007
Indicazione della somma da parte dell'attore - Contestazione da parte del convenuto - Ammissibilità - Esclusione...
Competenza civile - competenza per valore - somme di danaro e beni mobili – Corte di Cassazione Sez. 3, Ordinanza n. 15714 del 13/07/2007Competenza civile - competenza per valore - somme di danaro e beni mobili – Corte di Cassazione Sez. 3, Ordinanza n. 15714 del 13/07/2007
Domanda proposta avanti al giudice di pace - Indeterminatezza - Esorbitana dal limite della giurisdizione equitativa - Dichiarazione di valore ai fini del c.d. contributo unificato - Entro quel limite - Irrilevanza - Irrilevanza - Fondamento - Conseguenze - Sentenza - Regime anteriore al d.lgs. n. 40 dl 2006 - Appellabilità e non ricorribilità per cassazione...
Competenza civile - regolamento di competenza - impugnazioni civili - appello - appellabilità (provvedimenti appellabili) - Corte di Cassazione Sez. L, Sentenza n. 7586 del 28/03/2007Competenza civile - regolamento di competenza - impugnazioni civili - appello - appellabilità (provvedimenti appellabili) - Corte di Cassazione Sez. L, Sentenza n. 7586 del 28/03/2007
Provvedimento statuente solo sulla competenza con rigetto di istanze istruttorie relative a prove costituende - Appello - Inammissibilità - Regolamento necessario di competenza - Ammissibilità - Fondamento...
Impugnazioni civili - appello - appellabilità (provvedimenti appellabili) – Corte di Cassazione Sez. L, Sentenza n. 5125 del 06/03/2007Impugnazioni civili - appello - appellabilità (provvedimenti appellabili) – Corte di Cassazione Sez. L, Sentenza n. 5125 del 06/03/2007
Provvedimento solo sulla competenza, con rigetto istanze istruttorie relative a prove costituende - Appello - Inammissibilità - Regolamento necessario di competenza - Ammissibilità - Fondamento...
Avvocato e procuratore - onorari - valore della causa – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 3372 del 15/02/2007Avvocato e procuratore - onorari - valore della causa – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 3372 del 15/02/2007
Domanda di valore indeterminato e domanda da determinarsi in corso di istruttoria - Qualificazione della seconda come causa di valore indeterminabile - Esclusione - Fondamento...
Competenza civile - competenza per valore - cumulo oggettivo - interessi danni e spese – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 19302 del 08/09/2006Competenza civile - competenza per valore - cumulo oggettivo - interessi danni e spese – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 19302 del 08/09/2006
Competenza civile - Competenza per valore - Cumulo oggettivo - Interessi, danni e spese - Indennizzo per svalutazione monetaria - Cumulabilità - Limiti temporali...
impugnazioni civili - in genere – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 19065 del 05/09/2006impugnazioni civili - in genere – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 19065 del 05/09/2006
Giudice di pace - Competenza per valore - Determinazione - Domanda riconvenzionale - Cumulo - Esclusione - Fondamento - Artt. 7 e 36 cod. proc. civ. - Cumulo - Ammissibilità - Finalità - Individuazione del mezzo di Impugnazione. Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 19065 del 05/09/2006...
Impugnazioni civili - Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 19065 del 05/09/2006Impugnazioni civili - Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 19065 del 05/09/2006
Giudice di pace - Competenza per valore - Determinazione - Domanda riconvenzionale - Cumulo - Esclusione - Fondamento - Artt. 7 e 36 cod. proc. civ. - Cumulo - Ammissibilità - Finalità - Individuazione del mezzo di Impugnazione...
competenza civile - competenza per valore - in genere – Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 18240 del 22/08/2006competenza civile - competenza per valore - in genere – Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 18240 del 22/08/2006
Spese straordinarie relative ai figli sostenute dal coniuge affidatario a seguito di separazione consensuale - Obbligo di rimborso dell'altro coniuge - Controversia relativa - Competenza - Determinazione in ragione del valore della causa - Sussistenza - Competenza funzionale del tribunale relativa alla modifica delle condizioni della separazione - Inapplicabilità. Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 18240 del 22/08/2006...
Competenza civile - competenza per valore - somme di danaro e beni mobili – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 15698 del 11/07/2006Competenza civile - competenza per valore - somme di danaro e beni mobili – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 15698 del 11/07/2006
Domanda di risarcimento danni soggetta alla regola di competenza per valore - Proposizione avanti al giudice di pace - Indicazione di somma nel limite della giurisdizione equitativa - Generica richiesta alternativa di somma maggiore o minore - Qualificazione come formula di stile - Esclusione - Fondamento - Conseguenze - Carattere indeterminato della domanda - Presunzione di corrispondenza al massimo della competenza per valore del giudice di pace - In caso di mancata contestazione - Sussistenza - Relativa sentenza del giudice di pace - Regime anteriore al d.lgs. n. 40 del 2006 - Appellabilità - Sussistenza...
Competenza per valore - determinazione - modificazione della domanda – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 9250 del 20/04/2006Competenza per valore - determinazione - modificazione della domanda – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 9250 del 20/04/2006
Sentenza del giudice di pace - Valore della causa - Domanda eccedente i due milioni di lire - Riduzione in corso di causa - Riconduzione nella competenza del giudice adito di una domanda originariamente eccedente la stessa - Esclusione - Presunzione di competenza del giudice adito - Conseguenze in tema di impugnazione...
Provvedimenti del giudice civile - sentenza - secondo equità – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 9250 del 20/04/2006Provvedimenti del giudice civile - sentenza - secondo equità – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 9250 del 20/04/2006
Valore della causa - Domanda eccedente i due milioni di lire - Riduzione in corso di causa - Riconduzione nella competenza del giudice adito di una domanda originariamente eccedente la stessa - Esclusione - Presunzione di competenza del giudice adito - Conseguenze in tema di impugnazione...
Competenza civile - competenza per valore - determinazione - modificazione della domanda – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 9250 del 20/04/2006Competenza civile - competenza per valore - determinazione - modificazione della domanda – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 9250 del 20/04/2006
Sentenza del giudice di pace - Valore della causa - Domanda eccedente i due milioni di lire - Riduzione in corso di causa - Riconduzione nella competenza del giudice adito di una domanda originariamente eccedente la stessa - Esclusione - Presunzione di competenza del giudice adito - Conseguenze in tema di impugnazione...
Provvedimenti del giudice civile - sentenza - secondo equità – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 19976 del 14/10/2005Provvedimenti del giudice civile - sentenza - secondo equità – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 19976 del 14/10/2005
Giudice di pace - Domanda relativa a somma di danaro - Con espresso contenimento nel limite della "competenza di lire due milioni" - E con richiesta di interessi e rivalutazione - Valore - Determinazione in lire due milioni - Fondamento - Conseguenze - Inappellabilità della successiva sentenza - Ricorribilità in cassazione...
Provvedimenti del giudice civile - sentenza - secondo equità – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 19976 del 14/10/2005Provvedimenti del giudice civile - sentenza - secondo equità – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 19976 del 14/10/2005
Giudice di pace - Domanda relativa a somma di danaro - Con espresso contenimento nel limite della "competenza di lire due milioni" - E con richiesta di interessi e rivalutazione - Valore - Determinazione in lire due milioni - Fondamento - Conseguenze - Inappellabilità della successiva sentenza - Ricorribilità in cassazione...
Locazione - affitto - affittuario - poteri – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 19162 del 29/09/2005Locazione - affitto - affittuario - poteri – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 19162 del 29/09/2005
Iniziative dell'affittuario idonee all'incremento del reddito della cosa - Conseguenze - Automatico diritto allo indennizzo per migliorie - Esclusione - Diritto di ritenzione - Esclusione - Fondamento...
impugnazioni civili - appello - in genere – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 14586 del 12/07/2005impugnazioni civili - appello - in genere – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 14586 del 12/07/2005
Sentenze del giudice di pace - Domanda di risarcimento dei danni da circolazione stradale - Mancata determinazione del "quantum" - Presunzione di competenza del giudice adito - Riduzione del "petitum" in sede di precisazione delle conclusioni - Irrilevanza - Ricorso per cassazione - Esclusione - Appellabilità. Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 14586 del 12/07/2005...
Appello - Sentenze del giudice di pace – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 14586 del 12/07/2005Appello - Sentenze del giudice di pace – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 14586 del 12/07/2005
Domanda di risarcimento dei danni da circolazione stradale - Mancata determinazione del "quantum" - Presunzione di competenza del giudice adito - Riduzione del "petitum" in sede di precisazione delle conclusioni - Irrilevanza - Ricorso per cassazione - Esclusione - Appellabilità...
Competenza civile - determinazione della competenza - criterio – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 11609 del 31/05/2005Competenza civile - determinazione della competenza - criterio – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 11609 del 31/05/2005
Novellazione dell'art. 38 cod. proc. civ. "ex lege" n. 353 del 1990 - Criterio della determinazione in base alle risultanze degli atti - Applicabilità nel regime previgente - Sussistenza - Fondamento - Desumibilità dall'art. 14 cod. proc. civ. - Fattispecie...
Determinazione della competenza - criterio – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 11609 del 31/05/2005Determinazione della competenza - criterio – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 11609 del 31/05/2005
Novellazione dell'art. 38 cod. proc. civ. "ex lege" n. 353 del 1990 - Criterio della determinazione in base alle risultanze degli atti - Applicabilità nel regime previgente - Sussistenza - Fondamento - Desumibilità dall'art. 14 cod. proc. civ. - Fattispecie...
Competenza civile - competenza per valore - somme di danaro e beni mobili – Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 1338 del 21/01/2005Competenza civile - competenza per valore - somme di danaro e beni mobili – Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 1338 del 21/01/2005
Individuazione - Riferimento alla richiesta dell'attore - Necessità - Fattispecie in tema di domanda di giudice tributario per il pagamento di una somma parametrata, per un singolo mese, alla indennità giudiziaria ex legge n. 27 del 1981...
Avvocato e procuratore - onorari - valore della causa - normativa applicabile - determinazione – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 4805 del 09/11/1977Avvocato e procuratore - onorari - valore della causa - normativa applicabile - determinazione – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 4805 del 09/11/1977
Normativa della competenza per valore - applicabilità - cause di rendimento del conto - cause di risarcimento del danno - criterio ex art 14 cod proc civ - applicabilità - conseguenze - domanda generica di rendiconto di una comunione ereditaria - generica domanda riconvenzionale di risarcimento del danno - valore delle relative controversie - limite massimo della competenza del giudice adito...
Avvocato e procuratore - onorari - valore della causa - normativa applicabile - determinazione – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 4805 del 09/11/1977Avvocato e procuratore - onorari - valore della causa - normativa applicabile - determinazione – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 4805 del 09/11/1977
Normativa della competenza per valore - applicabilita - cause di rendimento del conto - cause di risarcimento del danno - criterio ex art 14 cod proc civ - applicabilita - conseguenze - domanda generica di rendiconto di una comunione erria - generica domanda riconvenzionale di risarcimento del danno - valore delle relative controversie - limite massimo della competenza del giudice adito...
Competenza civile - competenza per valore - somme di denaro e beni mobili – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 3969 del 27/11/1975Competenza civile - competenza per valore - somme di denaro e beni mobili – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 3969 del 27/11/1975
Criterio di determinazione del valore - obbligo di rendiconto - relative controversie - applicabilità del criterio...
Diritti reali - proprietà - limitazioni legali della proprietà - rapporti di vicinato - muro – Corte di Cassazione, Sez. 2, Sentenza n. 2956 del 02/08/1975Diritti reali - proprietà - limitazioni legali della proprietà - rapporti di vicinato - muro – Corte di Cassazione, Sez. 2, Sentenza n. 2956 del 02/08/1975
Comunione (del muro) - uso del muro comune - spese - di riparazione (o manutenzione) - domanda di condanna a demolire il muro reso pericolante dal convenuto - azione personale - configurabilita - competenza per valore - determinazione - criteri...

___________________________________________________________


Copyright © 2001 Foroeuropeo: Il codice di procedura civile - www.foroeuropeo.it
- Reg. n. 98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Avv. Domenico Condello

Codice di procedura civile

giurisdizione e competenza

Stampa