0778. Mandato a donare - Foroeuropeo logo 0778. Mandato a donare - Foroeuropeo foro_rivista

388 visitatori e nessun utente online

0778. Mandato a donare

Codice Civile Libro Secondo: DELLE SUCCESSIONI Titolo V: DELLE DONAZIONI Capo II: DELLA CAPACITA' DI DISPORRE E DI RICEVERE PER DONAZIONE Art.778. Mandato a donare.

Art. 778. Mandato a donare.

1. È nullo il mandato con cui si attribuisce ad altri la facoltà di designare la persona del donatario o di determinare l'oggetto della donazione.

2. È peraltro valida la donazione a favore di persona che un terzo sceglierà tra più persone designate dal donante o appartenenti a determinate categorie, o a favore di una persona giuridica tra quelle indicate dal donante stesso.

3. È del pari valida la donazione che ha per oggetto una cosa che un terzo determinerà tra più cose indicate dal donante o entro i limiti di valore dal donante stesso stabiliti.

________________________________________________________

Aiuto: Un sistema esperto carica in calce ad ogni articolo le prime cento massime della Cassazione di riferimento in ordine di pubblicazione (cliccare su ALTRI DOCUMENTI alla fine delle 100 massime per continuare la visualizzazione).

La visualizzazione delle massime può essere modificata attivando la speciale funzione prevista (es. selezionale Titolo discendente per ordinare le massime in ordine alfabetico).

E' possibile attivare una ricerca full test inserendo una parola chiave nel campo "cerca".

0778. Mandato a donare - Foroeuropeo freccia_27_10Rappresentanza - volontaria (procura) - in genere - Procura generale a donare - Art. 60 l. n. 218 del 1995 - Corte di Cassazione, Sez. 2 - , Sentenza n. 6016 del 28/02/2019
Contratti in genere - rappresentanza - volontaria (procura) - in genere - Procura generale a donare - Art. 60 l. n. 218 del 1995 - Operatività - Condizioni - Fondamento - Fattispecie. Fonti del diritto - efficacia e limiti della legge nello spazio (diritto internazionale privato) - legge regolatrice - In genere. Le norme di diritto internazionale privato di cui alla l. n. 218 del 1995 pongono i criteri per l'individuazione del diritto applicabile a fatti o a rapporti che presentino elementi di estraneità rispetto all'ordinamento italiano. Deve escludersi, pertanto, che l'art. 60 della l. citata abbia introdotto, in via generale, la possibilità di conferire una procura generale a donare, superando il disposto dell'art. 778 c.c., per il solo fatto che in alcuni Stati europei tale procura sia ritenuta pienamente valida, atteso che il menzionato art. 60 diviene operativo esclusivamente qualora, dall'esame dell'atto, si evinca che quest'ultimo sia destinato a produrre effetti (anche) all'estero. (Nel caso di specie, la S.C. ha confermato il rigetto dell'impugnazione proposta contro la sanzione disciplinare, per violazione dell'art. 28 della l. n. 89 del 1913, comminata a un notaio che aveva rogato una procura generale a donare, espressamente vietata dalla legge italiana, senza che dall'atto emergessero elementi di estraneità rispetto al nostro ordinamento). Corte di Cassazione, Sez. 2 - , Sentenza n. 6016 del 28/02/2019 Cod_Civ_art_0778, Cod_Civ_art_1418...
0778. Mandato a donare - Foroeuropeo freccia_27_10Contratto concluso dal falso rappresentante
Contratti in genere - rappresentanza - contratto concluso dal falso rappresentante (rappresentanza senza poteri) - ratifica - donazione compiuta da rappresentante senza poteri del donante - ratifica o convalida ad opera degli eredi del donante - donazione - impugnazione della donazione - conferma ed esecuzione volontaria di donazioni nulle in genere. Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 24235 del 04/10/2018 >>> La donazione compiuta dal rappresentante privo di potere non può essere né ratificata né convalidata dagli eredi del donante, atteso che l'art. 1399 c.c. non è applicabile alla donazione e che la convalida ai sensi dell'art. 799 c.c. presuppone una donazione nulla, ma compiuta personalmente dal donante. Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 24235 del 04/10/2018...
0778. Mandato a donare - Foroeuropeo freccia_27_10donazione - atti di liberalità - disciplina Corte di Cassazione Sez.2, Sentenza n.13684 del 16/06/2014
Liberalità diverse dalla donazione - Norme non richiamate dall'art. 809 cod. civ. - Inapplicabilità - Mandato a stipulare un "negotium mixtum cum donatione" - Applicabilità dell'art. 778 cod. civ. - Esclusione . Corte di Cassazione Sez.2, Sentenza n.13684 del 16/06/2014 L'art. 809 cod. civ., nell'indicare quali norme della donazione siano applicabili alle liberalità risultanti da atti diversi dalla donazione, va interpretato restrittivamente, nel senso che alle liberalità anzidette non si applicano tutte le altre disposizioni non espressamente richiamate. Ne consegue l'inapplicabilità dell'art. 778 cod. civ., che stabilisce i limiti al mandato a donare, al mandato a stipulare un "negotium mixtum cum donatione". Corte di Cassazione Sez.2, Sentenza n.13684 del 16/06/2014 Riferimenti normativi:Cod. Civ. art. 769 Cod. Civ. art. 778Cod. Civ. art. 809Cod. Civ. art. 1392Cod. Civ. art. 1708...
0778. Mandato a donare - Foroeuropeo freccia_27_10Donazione - atti di liberalità - disciplina - Liberalità diverse dalla donazione – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 13684 del 16/06/2014
Norme non richiamate dall'art. 809 cod. civ. - Inapplicabilità - Mandato a stipulare un "negotium mixtum cum donatione" - Applicabilità dell'art. 778 cod. civ. - Esclusione. L'art. 809 cod. civ., nell'indicare quali norme della donazione siano applicabili alle liberalità risultanti da atti diversi dalla donazione, va interpretato restrittivamente, nel senso che alle liberalità anzidette non si applicano tutte le altre disposizioni non espressamente richiamate. Ne consegue l'inapplicabilità dell'art. 778 cod. civ., che stabilisce i limiti al mandato a donare, al mandato a stipulare un "negotium mixtum cum donatione". Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 13684 del 16/06/2014  ...
0778. Mandato a donare - Foroeuropeo freccia_27_10Notariato - disciplina (sanzioni disciplinari) dei notai - in genere – Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Sentenza n. 12991 del 24/07/2012
Responsabilità disciplinare ex art. 28 legge notarile - Ricezione di atti nulli - Mandato a donare. La nullità del mandato a donare, prevista dall'art. 778 cod. civ., si estende all'atto di donazione che sia stato stipulato in esecuzione del mandato espressamente sanzionato con la nullità del legislatore. È, pertanto, responsabile della contravvenzione di cui all'art. 28, n. 1, della legge 16 febbraio 1913, n. 89, il notaio che roghi un atto di donazione, in cui il donante sia rappresentato dal suo procuratore in forza di procura, ricevuta dallo stesso notaio senza la presenza di testimoni, priva della designazione del donatario e della specifica indicazione dei beni oggetto della donazione. Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Sentenza n. 12991 del 24/07/2012  ...
0778. Mandato a donare - Foroeuropeo freccia_27_10Donazione - Atti di liberalità - Disciplina – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 12181 del 12/11/1992
Inapplicabilità delle norme non richiamate dall'art. 809 cod. civ. - Mandato a stipulare un "negotium mixtum cum donatione" - Applicabilità dell'art. 778 cod. civ. - Esclusione. L'art. 809 cod. civ., il quale stabilisce quali norme della donazione sono applicabili alle liberalità che risultino da atti diversi, deve essere interpretato restrittivamente, nel senso che alle liberalità anzidette non si applicano tutte le altre norme da esso non richiamate. Ne consegue che l'art. 778 cod. civ., che detta limiti al mandato a donare, non essendo richiamato dal citato art. 809, non è applicabile al mandato a stipulare un "negotium mixtum cum donatione" (nella specie, vendita il cui prezzo era stato stabilito in misura notevolmente superiore a quello di mercato). Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 12181 del 12/11/1992  ...
0778. Mandato a donare - Foroeuropeo freccia_27_10Notaio - contravvenzioni e sanzioni disciplinari – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 1323 del 23/04/1969
Stipulazione di una procura generale ad negotia comprendente il potere di fare ed accettare donazioni senza determinazione dell'oggetto e dei destinatari - stipulazione successiva di un atto di donazione con cui il procuratore dona ad un terzo un immobile di cui egli ha la nuda proprietà e il mandante l'usufrutto - contravvenzione all'art.28, n.1, della legge n.89 del 1913 - sussistenza.* 112017 340015* 112020 340015* 112021 340015* E colpevole di contravvenzione all'art.28, n.1, della legge 16 febbraio 1913, n.89 il notaio che riceve prima un atto, con il quale un soggetto procede alla nomina di un procuratore generale ad negotia, conferendogli fra l'altro il potere dì fare ed accettare donazionì senza Determinazione dell'oggetto e dei destinatari delle donazioni stesse, e successivamente riceve un altro atto, col quale il predetto procuratore, agendo in proprio e nella qualità, dona ad un terzo un'immobile, del quale egli ha la nuda proprietà, mentre il mandante ne ha l'usufrutto.* Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 1323 del 23/04/1969  ...
0778. Mandato a donare - Foroeuropeo freccia_27_10Notaio - contravvenzioni e sanzioni disciplinari – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 1323 del 23/04/1969
Stipulazione di una procura generale ad negotia comprendente il potere di fare ed accettare donazioni senza determinazione dell'oggetto e dei destinatari - stipulazione successiva di un atto di donazione con cui il procuratore dona ad un terzo un immobile di cui egli ha la nuda proprietà e il mandante l'usufrutto - contravvenzione all'art.28, n.1, della legge n.89 del 1913 - sussistenza.* 112017 340015* 112020 340015* 112021 340015* E colpevole di contravvenzione all'art.28, n.1, della legge 16 febbraio 1913, n.89 il notaio che riceve prima un atto, con il quale un soggetto procede alla nomina di un procuratore generale ad negotia, conferendogli fra l'altro il potere dì fare ed accettare donazionì senza Determinazione dell'oggetto e dei destinatari delle donazioni stesse, e successivamente riceve un altro atto, col quale il predetto procuratore, agendo in proprio e nella qualità, dona ad un terzo un'immobile, del quale egli ha la nuda proprietà, mentre il mandante ne ha l'usufrutto.* Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 1323 del 23/04/1969  ...

________________________________________________________
Copyright © 2001 Foroeuropeo: Il codice civile - www.foroeuropeo.it
- Reg. n. 98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Avv. Domenico Condello

Stampa Email

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati