2730. Nozione.

Codice Civile Libro Sesto: DELLA TUTELA DEI DIRITTI Titolo II: DELLE PROVE Capo V: DELLA CONFESSIONE Art.2730. Nozione.

Art. 2730. Nozione.

1. La confessione è la dichiarazione che una parte fa della verità di fatti ad essa sfavorevoli e favorevoli all'altra parte.

2. La confessione è giudiziale o stragiudiziale.

________________________________________________________

Aiuto: Un sistema esperto carica in calce ad ogni articolo le prime cento massime della Cassazione di riferimento in ordine di pubblicazione (cliccare su ALTRI DOCUMENTI alla fine delle 100 massime per continuare la visualizzazione).

La visualizzazione delle massime può essere modificata attivando la speciale funzione prevista (es. selezionale Titolo discendente per ordinare le massime in ordine alfabetico).

E' possibile attivare una ricerca full test inserendo una parola chiave nel campo "cerca".

2730. Nozione. - Foroeuropeo freccia_27_10Fallimento ed altre procedure concorsuali - fallimento - passività' fallimentari (accertamento del passivo) - Corte di Cassazione, Sez. 1 - , Sentenza n. 10215 del 11/04/2019 (Rv. 653694 - 01)
Ammissione al passivo -  Ricognizione di debito - Fallimento dell'autore della ricognizione - Presunzione rapporto fondamentale - Esclusione - Valore probatorio del documento - Confessione stragiudiziale al terzo – Fattispecie  In tema di insinuazione allo stato passivo, la ricognizione di debito avente data certa anteriore alla dichiarazione di fallimento del suo autore, non determina la presunzione dell'esistenza del rapporto fondamentale, trattandosi di documento liberamente...
2730. Nozione. - Foroeuropeo freccia_27_10Fallimento ed altre procedure concorsuali - fallimento - ammissione al passivo - Corte di Cassazione, Sez. 1 - , Sentenza n. 10215 del 11/04/2019 (Rv. 653694 - 01)
Passività' fallimentari (accertamento del passivo) - ammissione al passivo -  Ricognizione di debito - Fallimento dell'autore della ricognizione - Presunzione rapporto fondamentale - Esclusione - Valore probatorio del documento - Confessione stragiudiziale al terzo – Fattispecie - Corte di Cassazione, Sez. 1 - , Sentenza n. 10215 del 11/04/2019 (Rv. 653694 - 01) In tema di insinuazione allo stato passivo, la ricognizione di debito avente data certa anteriore alla dichiarazione di...
2730. Nozione. - Foroeuropeo freccia_27_10Ammissioni del procuratore contenute negli atti difensivi - Valore indiziario - Sussistenza - Ammissioni del procuratore contenute in atti stragiudiziali - Corte di Cassazione, Sez. 6 - 2, Ordinanza n. 7702 del 19/03/2019
Prova civile - confessione - Ammissioni del procuratore contenute negli atti difensivi - Valore indiziario - Sussistenza - Ammissioni del procuratore contenute in atti stragiudiziali - Valore indiziario - Esclusione. Le ammissioni presenti negli atti difensivi, sottoscritti unicamente dal procuratore "ad litem", non hanno natura confessoria, ma valore di indizi liberamente valutabili dal giudice per la formazione del suo convincimento mentre, qualora siano contenute in atti stragiudiziali,...
2730. Nozione. - Foroeuropeo freccia_27_10Confessione - in genere - Oggetto della confessione - Fatti obiettivi e non giudizi od opinioni - Necessità - Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Ordinanza n. 5725 del 27/02/2019
Prova civile - confessione - in genere - Oggetto della confessione - Fatti obiettivi e non giudizi od opinioni - Necessità - Conseguenze - Fattispecie. La confessione deve avere ad oggetto fatti obiettivi - la cui qualificazione giuridica spetta al giudice del merito - e risponde alla regola per la quale ove la parte riferisca fatti a sé sfavorevoli le sue dichiarazioni hanno valore confessorio. (Nella specie, la S.C. ha confermato la sentenza impugnata che aveva riconosciuto valenza...
2730. Nozione. - Foroeuropeo freccia_27_10Ammissioni del procuratore contenute negli atti difensivi
Prova civile - confessione - in genere - Ammissioni del procuratore contenute negli atti difensivi - Valore indiziario - Valore confessorio - Condizioni - Fattispecie. corte di cassazione, sez. 2, ordinanza n. 23634 del 28/09/2018 Le ammissioni contenute negli scritti difensivi, sottoscritti unicamente dal procuratore "ad litem", costituiscono elementi indiziari liberamente valutabili dal giudice per la formazione del suo convincimento. Esse, tuttavia, possono assumere anche il carattere...
2730. Nozione. - Foroeuropeo freccia_27_10Ammissioni contenute negli atti difensivi
Prova civile - confessione - in genere - ammissioni del procuratore contenute negli atti difensivi - valore indiziario - valore confessorio - condizioni - fattispecie. Corte di Cassazione Sez. 2, Ordinanza n. 23634 del 28/09/2018 >>> Le ammissioni contenute negli scritti difensivi, sottoscritti unicamente dal procuratore "ad litem", costituiscono elementi indiziari liberamente valutabili dal giudice per la formazione del suo convincimento. Esse, tuttavia, possono assumere anche il...
2730. Nozione. - Foroeuropeo freccia_27_10Fallimento ed altre procedure concorsuali - fallimento - effetti - sui rapporti preesistenti - in genere - Corte di Cassazione, Sez. 1 - , Ordinanza n. 24690 del 19/10/2017
Giudizio promosso dal curatore del fallimento per il pagamento di un credito del fallito - Quietanza rilasciata da quest'ultimo - Valore confessorio nei confronti del fallimento - Esclusione - Valore di documento probatorio del pagamento – Configurabilità  In tema di fallimento, nel giudizio promosso dal curatore del fallimento del creditore per ottenere l'adempimento dell'obbligazione, la quietanza rilasciata dal creditore al debitore all'atto del pagamento non ha l'efficacia vincolante...
2730. Nozione. - Foroeuropeo freccia_27_10Obbligazioni in genere - promesse unilaterali - promessa di pagamento e ricognizione del debito - Corte di Cassazione, Sez. 2 - , Ordinanza n. 23246 del 05/10/2017
Promessa di pagamento titolata - Natura confessoria - Esclusione - Coesistente dichiarazione confessoria nel medesimo documento - Ammissibilità - Conseguenze in tema di prova. La promessa di pagamento, anche se titolata, diverge dalla confessione in quanto, mentre la prima consiste in una dichiarazione di volontà intesa ad impegnare il promittente all'adempimento della prestazione oggetto della promessa medesima, la seconda consiste nella dichiarazione di fatti sfavorevoli al dichiarante ed...
2730. Nozione. - Foroeuropeo freccia_27_10Assicurazione - veicoli (circolazione-assicurazione obbligatoria) - risarcimento del danno - azione per il risarcimento dei danni – Corte di Cassazione, Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 22415 del 26/09/2017
Richiesta di risarcimento all'assicuratore (o impresa designata o ina) – modalità - Denuncia di sinistro stradale (art. 5 legge 26 febbraio 1977 n. 39, ratione temporis applicabile) - Trasmissione all'assicuratore prima dell'instaurazione del giudizio nei suoi confronti - Necessità - Denuncia congiunta - Presunzione di veridicità - Sussistenza - Valore indiziario - Condizioni. La denuncia di sinistro stradale (cui sia applicabile "ratione temporis" l'art. 5 della l. n. 39 del 1977 n. 39),...
2730. Nozione. - Foroeuropeo freccia_27_10Contratti agrari - accordi tra le parti – Corte di Cassazione Sez. 3, Ordinanza n. 15370 del 21/06/2017
Accordi in deroga alle norme vigenti - Dichiarazione nel contratto dell'esistenza dell'assistenza dell'associazione di categoria - Natura confessoria - Sussistenza - Conseguenze - Valore di prova legale - Fattispecie. In tema di stipulazione di accordi in deroga alle norme vigenti in materia di contratti agrari ai sensi dell'art. 45 della l. n. 203 del 1982, la dichiarazione dell'esistenza dell'assistenza sindacale contenuta nel documento negoziale non attiene a diritti indisponibili, non...
2730. Nozione. - Foroeuropeo freccia_27_10Prova civile - confessione - Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 7135 del 09/04/2015
Dichiarazioni rese dal sindaco relative a competenze di altri organi - Efficacia confessoria - Esclusione - Fondamento - Fattispecie. Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 7135 del 09/04/2015 Le dichiarazioni rese dal sindaco di un comune (nella specie, nel verbale di udienza) in relazione ad attribuzioni conferite ad altri organi dell'ente da lui rappresentato non possono avere efficacia di confessione sia per difetto di legittimazione del presunto confitente sia per difetto della capacità...
2730. Nozione. - Foroeuropeo freccia_27_10Prova civile - confessione - in genere – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 12691 del 19/06/2015
Riconoscimento di un fatto, a sé sfavorevole e favorevole all'altra parte - Oggetto di una delle reciproche concessioni di un contratto di transazione - Efficacia confessoria - Esclusione - Fondamento. Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 12691 del 19/06/2015 Transazione - invalidità - annullabilità - pretesa temeraria - Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 12691 del 19/06/2015 Il riconoscimento di un fatto a sè sfavorevole e favorevole all'altra parte non ha natura confessoria, per...
2730. Nozione. - Foroeuropeo freccia_27_10Prova civile - confessione - in genere - Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 8403 del 10/04/2014
Valore di prova legale - Limiti - Vincolo di rilevanza e decisività dei fatti oggetto di confessione - Esclusione. Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 8403 del 10/04/2014 Il valore di prova legale della confessione, quale vincolo per il giudice alla verità dei fatti che ne formano oggetto, non implica anche il dovere di considerarli sicuramente rilevanti e decisivi al fine di determinarne il convincimento, che può formarsi in base a tutti gli elementi probatori raccolti nel corso del...
2730. Nozione. - Foroeuropeo freccia_27_10famiglia - matrimonio - separazione personale dei coniugi - giudiziale - con addebito - Corte di Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 7998 del 04/04/2014
Separazione giudiziale - Addebito - Ammissione di una delle parti - Valore confessorio - Esclusione - Valenza presuntiva o indiziaria - Condizioni - Fattispecie. Corte di Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 7998 del 04/04/2014 Nel giudizio di separazione personale dei coniugi, ed al fine della addebitabilità della separazione, vertendosi in materia di diritti indisponibili, le ammissioni di una parte non possono assumere valore di confessione in senso stretto, a norma dell'art. 2730 cod. civ., ma...
2730. Nozione. - Foroeuropeo freccia_27_10prova civile - dichiarazioni dei procuratori – Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 6192 del 18/03/2014
Dichiarazioni contenute in atti "di parte" - Valore probatorio - Confessione giudiziale spontanea - Condizione - Sottoscrizione personale della parte assistita - Necessità - Mera sottoscrizione della procura rilasciata al difensore - Idoneità - Ammissioni comunque contenute negli atti difensivi - Valore indiziario - Configurabilità. Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 6192 del 18/03/2014 Le dichiarazioni contenute negli atti processuali possono assumere il carattere proprio della...
2730. Nozione. - Foroeuropeo freccia_27_10Tributi (in generale) - contenzioso tributario (disciplina posteriore alla riforma tributaria del 1972) - procedimento - disposizioni comuni ai vari gradi del procedimento - istruzione del processo - accesso, informazioni e chiarimenti – Corte di Cassazio
Dichiarazioni rese dal legale rappresentante di società in sede di verifica - Natura giuridica - Testimonianza - Esclusione - Confessione stragiudiziale - Configurabilità. In tema di contenzioso tributario, le dichiarazioni rese in sede di verifica dal legale rappresentante di una società non possono essere qualificate come testimonianza, ma integrano una confessione stragiudiziale, atteso il rapporto di immedesimazione organica tra il rappresentante legale e la società rappresentata, che non è...
2730. Nozione. - Foroeuropeo freccia_27_10tributi (in generale) - contenzioso tributario (disciplina posteriore alla riforma tributaria del 1972) - procedimento - disposizioni comuni ai vari gradi del procedimento - istruzione del processo - accesso, informazioni e chiarimenti – Corte di Cassazio
Dichiarazioni rese dal legale rappresentante di società in sede di verifica - Natura giuridica - Testimonianza - Esclusione - Confessione stragiudiziale - Configurabilità. Corte di Cassazione Sez. 6 - 5, Ordinanza n. 22616 del 24/10/2014 In tema di contenzioso tributario, le dichiarazioni rese in sede di verifica dal legale rappresentante di una società non possono essere qualificate come testimonianza, ma integrano una confessione stragiudiziale, atteso il rapporto di immedesimazione organica...
2730. Nozione. - Foroeuropeo freccia_27_10prova civile - confessione - in genere – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 8403 del 10/04/2014
Valore di prova legale - Limiti - Vincolo di rilevanza e decisività dei fatti oggetto di confessione - Esclusione. Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 8403 del 10/04/2014 Il valore di prova legale della confessione, quale vincolo per il giudice alla verità dei fatti che ne formano oggetto, non implica anche il dovere di considerarli sicuramente rilevanti e decisivi al fine di determinarne il convincimento, che può formarsi in base a tutti gli elementi probatori raccolti nel corso del...
2730. Nozione. - Foroeuropeo freccia_27_10Prova civile - confessione – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 8403 del 10/04/2014
Valore di prova legale - Limiti - Vincolo di rilevanza e decisività dei fatti oggetto di confessione - Esclusione. Il valore di prova legale della confessione, quale vincolo per il giudice alla verità dei fatti che ne formano oggetto, non implica anche il dovere di considerarli sicuramente rilevanti e decisivi al fine di determinarne il convincimento, che può formarsi in base a tutti gli elementi probatori raccolti nel corso del giudizio. Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 8403 del 10/04/...
2730. Nozione. - Foroeuropeo freccia_27_10 Prova civile - dichiarazioni dei procuratori – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 6192 del 18/03/2014
Dichiarazioni contenute in atti "di parte" - Valore probatorio - Confessione giudiziale spontanea - Condizione - Sottoscrizione personale della parte assistita - Necessità - Mera sottoscrizione della procura rilasciata al difensore - Idoneità - Ammissioni comunque contenute negli atti difensivi - Valore indiziario - Configurabilità. Le dichiarazioni contenute negli atti processuali possono assumere il carattere proprio della confessione giudiziale spontanea, alla stregua di quanto previsto...
2730. Nozione. - Foroeuropeo freccia_27_10Prova civile - confessione - giudiziale - Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 21827 del 24/09/2013
Consulenza tecnica di parte - Valore confessorio - Esclusione - Fondamento. La relazione tecnica di parte prodotta in giudizio, dalla quale si traggono elementi a favore della controparte, non assume valore di confessione, la quale è atto della parte e va espressa in relazione ad un fatto in essa esplicitato, non rilevando, a tal fine, la mera inferenza logica di un'ammissione del consulente. Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 21827 del 24/09/2013  ...
2730. Nozione. - Foroeuropeo freccia_27_10Prova civile - confessione - giudiziale – Corte di Cassazione Sez. 6 - 2, Ordinanza n. 15464 del 20/06/2013
Dichiarazioni rese dall'imputato in un procedimento penale - Valore di confessione giudiziale nel giudizio civile - Esclusione - Fondamento - Valore indiziario - Configurabilità. Le dichiarazioni rese dall'imputato nel dibattimento penale sono soggette al libero apprezzamento del giudice civile e non possono integrare una confessione giudiziale nel giudizio civile, atteso che questa ricorre, ai sensi dell'art. 228 cod. proc. civ., soltanto nei casi in cui sia spontanea o provocata in sede di...
2730. Nozione. - Foroeuropeo freccia_27_10Prova civile - confessione - giudiziale - Corte di Cassazione Sez. 6 - 2, Ordinanza n. 15464 del 20/06/2013
Dichiarazioni rese dall'imputato in un procedimento penale - Valore di confessione giudiziale nel giudizio civile - Esclusione - Fondamento - Valore indiziario - Configurabilità. Le dichiarazioni rese dall'imputato nel dibattimento penale sono soggette al libero apprezzamento del giudice civile e non possono integrare una confessione giudiziale nel giudizio civile, atteso che questa ricorre, ai sensi dell'art. 228 cod. proc. civ., soltanto nei casi in cui sia spontanea o provocata in sede di...
2730. Nozione. - Foroeuropeo freccia_27_10prova civile - confessione - giudiziale - in genere – Corte di Cassazione Sez. 6 - 2, Ordinanza n. 15464 del 20/06/2013
Dichiarazioni rese dall'imputato in un procedimento penale - Valore di confessione giudiziale nel giudizio civile - Esclusione - Fondamento - Valore indiziario - Configurabilità. Corte di Cassazione Sez. 6 - 2, Ordinanza n. 15464 del 20/06/2013 Le dichiarazioni rese dall'imputato nel dibattimento penale sono soggette al libero apprezzamento del giudice civile e non possono integrare una confessione giudiziale nel giudizio civile, atteso che questa ricorre, ai sensi dell'art. 228 cod. proc....
2730. Nozione. - Foroeuropeo freccia_27_10Prova civile - confessione - stragiudiziale - Corte di Cassazione Sez. U, Sentenza n.7381 del 25/03/2013
Nozione - Elemento soggettivo ed elemento oggettivo - Fattispecie in tema di valenza confessoria di una scrittura relativa ad acquisto per usucapione. Una dichiarazione è qualificabile come confessione ove sussistano un elemento soggettivo, consistente nella consapevolezza e volontà di ammettere e riconoscere la verità di un fatto a sé sfavorevole e favorevole all'altra parte, ed un elemento oggettivo, che si ha qualora dall'ammissione del fatto obiettivo, il quale forma oggetto della...
2730. Nozione. - Foroeuropeo freccia_27_10Prova civile - confessione - stragiudiziale – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 2721 del 05/02/2013
Dichiarazioni contenute nell'atto di citazione - Valore confessorio - Configurabilità - Fondamento - Conseguenze - Ammissioni contenute in un ricorso per decreto ingiuntivo - Confessione stragiudiziale - Configurabilità. Le circostanze sfavorevoli all'attore, riportate nell'atto di citazione, in quanto atto di parte, sono necessariamente addotte con "animus confitendi" e costituiscono, quindi, confessione stragiudiziale nei confronti di colui al quale l'atto è notificato; ne consegue che alle...
2730. Nozione. - Foroeuropeo freccia_27_10prova civile - dichiarazioni dei procuratori – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 7015 del 08/05/2012
Dichiarazioni rese in giudizio dal difensore - Affermative di fatti sfavorevoli al rappresentato e favorevoli all'altra parte - Efficacia confessoria - Esclusione - Valore indiziario - Sussistenza - Fattispecie relativa al possesso "ad usucapionem". Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 7015 del 08/05/2012 Le dichiarazioni rese in giudizio dal difensore, contenenti affermazioni relative a fatti sfavorevoli al proprio rappresentato e favorevoli all'altra parte, non hanno efficacia di...
2730. Nozione. - Foroeuropeo freccia_27_10Lavoro - lavoro subordinato - orario di lavoro - lavoro straordinario – Corte Cassazione, Sez. L, Sentenza n. 14479 del 19/11/2001
Indicazione dell'orario di lavoro osservato contenuta nella busta paga - Valore di prova legale del fatto costitutivo della pretesa del lavoratore diretta al pagamento del compenso dello straordinario - Attribuibilità - Esclusione. Ove la busta paga consegnata al lavoratore contenga l'indicazione dell'orario di lavoro osservato dal dipendente a tale dichiarazione non può essere assegnato il valore di prova legale (preclusiva della prova testimoniale) in relazione alla pretesa del dipendente...
2730. Nozione. - Foroeuropeo freccia_27_10Prova civile - confessione - Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 21509 del 18/10/2011
Oggetto della confessione - Fatti obiettivi e non giudizi od opinioni - Necessità - Fattispecie. La confessione deve avere ad oggetto fatti obiettivi - la cui qualificazione giuridica spetta al giudice del merito - e non già opinioni o giudizi. (Nella specie, la S.C. ha confermato la sentenza impugnata che aveva escluso potesse integrare una confessione giudiziale la dichiarazione, resa in interrogatorio formale, secondo cui lo scalino situato all'interno di una chiesa "si vede male perché dà...
2730. Nozione. - Foroeuropeo freccia_27_10Prova civile - interrogatorio - formale - Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 4486 del 24/02/2011
Processo con pluralità di parti - Deferimento su un punto controverso tra il deferente e un soggetto diverso dall'interrogando - Ammissibilità - Esclusione – Fondamento - Prova civile - Confessione - Giudiziale - Efficacia probatoria – Processo con pluralità di parti - Valore di prova legale nei confronti di persone diverse dal confitente - Esclusione - Fondamento - Libero apprezzamento da parte del giudice - Ammissibilità - Contenuto. L'interrogatorio formale reso in un processo con...
2730. Nozione. - Foroeuropeo freccia_27_10Prova civile - confessione - stragiudiziale - Corte di Cassazione Sez. L, Sentenza n.23495 del 19/11/2010
Nozione - Elemento soggettivo ed elemento oggettivo. Perché una dichiarazione sia qualificabile come confessione, essa deve constare di un elemento soggettivo, consistente nella consapevolezza e volontà di ammettere e riconoscere la verità di un fatto a sè sfavorevole e favorevole all'altra parte, e di un elemento oggettivo, che si ha qualora dall'ammissione del fatto obiettivo che forma oggetto della confessione escludente qualsiasi contestazione sul punto, derivi un concreto pregiudizio all...
2730. Nozione. - Foroeuropeo freccia_27_10Prova civile - confessione – Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 20701 del 02/10/2007
Ammissioni del procuratore contenute negli atti difensivi - Valore indiziario - Valore confessorio - Condizioni - Sottoscrizione anche della parte - Ammissioni del procuratore contenute in atti stragiudiziali - Valore indiziario - Esclusione. Le ammissioni contenute negli scritti difensivi, sottoscritti unicamente dal procuratore ad litem, non hanno valore confessorio, ma costituiscono elementi indiziari liberamente valutabili dal giudice per la formazione del suo convincimento, mentre neppure...
2730. Nozione. - Foroeuropeo freccia_27_10Prova civile - dichiarazioni dei procuratori – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 26686 del 06/12/2005
Dichiarazioni del difensore sfavorevoli al proprio assistito contenute in atti qualificabili "di parte" - Valore probatorio - Confessione giudiziale spontanea - Condizione - Sottoscrizione personale della parte assistita - Necessità - Conseguente inidoneità della mera sottoscrizione della procura rilasciata al difensore. Pur essendo vero che le ammissioni contenute nella comparsa di risposta - così come in uno degli atti processuali di parte indicati dall'art. 125 cod. proc. civ. - siccome...
2730. Nozione. - Foroeuropeo freccia_27_10prova civile - dichiarazioni dei procuratori – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 26686 del 06/12/2005
Dichiarazioni del difensore sfavorevoli al proprio assistito contenute in atti qualificabili "di parte" - Valore probatorio - Confessione giudiziale spontanea - Condizione - Sottoscrizione personale della parte assistita - Necessità - Conseguente inidoneità della mera sottoscrizione della procura rilasciata al difensore. Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 26686 del 06/12/2005 Pur essendo vero che le ammissioni contenute nella comparsa di risposta - così come in uno degli atti processuali...
2730. Nozione. - Foroeuropeo freccia_27_10Prova civile - dichiarazioni dei procuratori – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 19191 del 30/09/2005
Ammissioni contenute in un atto stragiudiziale - Efficacia probatoria - Valore indiziario - Unica e sufficiente fonte di prova - Configurabilità. In tema di prova,le ammissioni contenute in una lettera vergata da un legale, pur non avendo valore pari alla confessione della parte da lui rappresentata, possono essere considerate indizi e - sotto tale aspetto - sono valutabili dal giudice, anche quale unica fonte probatoria, per la formazione del suo convincimento. Corte di Cassazione Sez. 2,...
2730. Nozione. - Foroeuropeo freccia_27_10prova civile - confessione - stragiudiziale - in genere – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 19165 del 29/09/2005
Nozione - Elemento soggettivo ed elemento oggettivo - Oggetto - Irrevocabilità - Limiti - Fattispecie relativa a dichiarazioni del difensore in altro giudizio. Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 19165 del 29/09/2005 Perchè una dichiarazione sia qualificabile come confessione, essa deve constare di un elemento soggettivo, consistente nella consapevolezza e volontà di ammettere e riconoscere la verità di un fatto a sè sfavorevole e favorevole all'altra parte, e di un elemento oggettivo, che...
2730. Nozione. - Foroeuropeo freccia_27_10Prova civile - confessione - stragiudiziale – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 19165 del 29/09/2005
Nozione - Elemento soggettivo ed elemento oggettivo - Oggetto - Irrevocabilità - Limiti - Fattispecie relativa a dichiarazioni del difensore in altro giudizio. Perchè una dichiarazione sia qualificabile come confessione, essa deve constare di un elemento soggettivo, consistente nella consapevolezza e volontà di ammettere e riconoscere la verità di un fatto a sè sfavorevole e favorevole all'altra parte, e di un elemento oggettivo, che si ha qualora dalla ammissione del fatto obiettivo che...
2730. Nozione. - Foroeuropeo freccia_27_10Prova civile - dichiarazioni dei procuratori – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 4744 del 04/03/2005
Contenute negli atti difensivi - Valore indiziario - Configurabilità - Valore confessorio - Condizioni - Sottoscrizione anche della parte - Necessità - Fondamento. Le dichiarazioni contenute nella comparsa di risposta, contenenti affermazioni relative a fatti sfavorevoli al proprio rappresentato e favorevoli all'altra parte, non hanno efficacia di confessione ma possono soltanto fornire elementi indiziari qualora l'atto sia sottoscritto dal difensore e non dalla parte personalmente, atteso...
2730. Nozione. - Foroeuropeo freccia_27_10Lavoro - Lavoro subordinato - Orario di lavoro - Lavoro straordinario – Corte di Cassazione, Sez. L, Sentenza n. 739 del 21/01/1993
Indicazione dell'orario osservato, contenuta nella busta paga - Contenuto confessorio - Configurabilità - Valore di prova legale del fatto costitutivo della pretesa del lavoratore diretta al pagamento del compenso dello straordinario - Esclusione - Condizione. Ove la busta paga consegnata al lavoratore - alla quale è assegnata dalla legge 5 gennaio 1953 n. 4 la funzione di consentire al lavoratore, attraverso l'imputazione del pagamento al debito che si intende soddisfare, il controllo della...

________________________________________________________
Copyright © 2001 Foroeuropeo: Il codice civile - www.foroeuropeo.it
- Reg. n. 98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Avv. Domenico Condello

Stampa Email

eBook - manuali

2730. Nozione. - Foroeuropeo puntorIl procedimento di revoca giudiziale dell’amministratore del condominio

eBook - manuali glossario

2730. Nozione. - Foroeuropeo puntovGlossario - relativo alla protezione delle persone fisiche

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati